LONGOBARDI,CAPPELLINI:DAL 1 AL 6 DICEMBRE PRIMO GRANDE EVENTO

“Un piacere e un onore presentare un
progetto così importante al Museo Bagatti Valsecchi, luogo di
particolare bellezza e suggestione, che ospiterà anche la sede
ufficiale del nuovo ‘Centro Studi Longobardi’. Promosso dal
Comune e dalla Provincia di Varese, dal Comune e dalla provincia
di Brescia, dai Comuni di Gornate Olona e di Caselseprio, il
Centro Studi Longobardi ha Regione Lombardia come capofila. Il
progetto è strategico per rimettere al centro dell’attenzione la
nostra gloriosa storia durante l’epopea longobarda”. Lo ha
detto, questa mattina, Cristina Cappellini, assessore alle
Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia, durante la
presentazione del progetto scientifico di ricerca in
preparazione di Expo ‘La civiltà del pane. Storia, tecniche e
simboli dal Mediterraneo all’Atlantico’, che si è svolto al
Museo Bagatti Valsecchi.

‘CIVILTÀ DEL PANE’ PRIMO EVENTO NUOVO CENTRO STUDI LONGOBARDI –
“Il convegno ‘La Civiltà del pane’ – ha spiegato l’assessore -,
che si svolgerà a Brescia dal 1 al 6 dicembre, è il primo grande
evento del neo costituito ‘Centro Studi Longobardi’. Si tratta
di un evento molto importante, visti anche i grandi partner che
hanno aderito all’iniziativa, dall’Unesco alla Fao a livello
internazionale, fino alle istituzioni nazionali, regionali e
locali, oltre a CAST Alimenti, il gruppo Esselunga, la
Federazione italiana panificatori, l’Unione regionale
panificatori Lombardia e il Sindacato panificatori della
Provincia di Brescia”.

VALORIZZIAMO NOSTRO GRANDE SIMBOLO DEL SAPER FARE – “‘La civiltà
del pane’ – ha detto ancora l’assessore Cappellini – è un
progetto di ricerca interdisciplinare pluriennale (2013-2016)
che, prima, durante e dopo Expo, vuole proporre un percorso di
studio storico-documentario, di promozione culturale”. “Un
progetto – ha concluso l’esponente della Giunta Maroni – ideato
dal professor Gabriele Archetti e
che Regione Lombardia ha voluto subito sposare, perché ritiene
fondamentale valorizzare un grande simbolo del nostro saper
fare, che ci ricollega alla tradizione ma che guarda anche al
futuro”. (Ln)

MARONI INCONTRA AMBASCIATORE RUSSO:RAFFORZARE NOSTRI RAPPORTI ECONOMICI

“Quello con l’ambasciatore russo è stato
un incontro cordiale e costruttivo durante il quale ho ribadito
la nostra posizione di contrarietà alle sanzioni alla Russia,
sanzioni che danneggiano l’economia lombarda e rappresentano un
grave errore sul piano politico perché la Russia è parte
dell’Europa. Ho ribadito la mia posizione
sull’autodeterminazione dei popoli e ho auspicato che l’Italia,
in quanto presidente di turno, alla riunione del Consiglio
d’Europa di dicembre convinca la Comunità Internazionale a porre
fine alle sanzioni”.
Lo ha spiegato il presidente della Regione Lombardia, Roberto
Maroni, al termine dell’incontro avuto questo pomeriggio a
Palazzo Lombardia con l’Ambasciatore della Federazione Russa in
Italia, Sergey Razov, accompagnato dal Console Generale della
Federazione Russa a Milano, Alexander Nurizade.

TEMA EXPO – “Abbiamo poi parlato di Expo, dei rapporti tra i
nostri due Paesi e sono stato invitato – ha aggiunto il
presidente Maroni – a recarmi a Mosca a febbraio con una
delegazione di nostri imprenditori per rafforzare i rapporti
commerciali ed economici tra la Lombardia e la Russia”. (Ln)

EXPO,CAPPELLINI:CASTELLO BELGIOIOSO PUNTA DI DIAMANTE

“Un ottimo lavoro di squadra tra
Comuni e soggetti diversi del territorio, che hanno a cuore il
proprio patrimonio identitario e che vogliono farlo conoscere
anche oltre i confini della provincia”. Così Cristina
Cappellini, assessore alle Culture, Identità e Autonomie di
Regione Lombardia, oggi, a Belgioioso (Pavia), alla
presentazione del progetto ‘Dalle risaie ai vigneti
dell’Oltrepo. Tra Castelli viscontei e Musei’, realizzato dai
Comuni di Belgioioso (capofila), Stradella, Montecalvo Versiggia
e Zavattarello, in collaborazione con l’Ente Fiere Castelli di
Belgioioso e Sartirana.
Presenti all’incontro il consigliere regionale Angelo Ciocca, il
presidente della Provincia Daniele Bosone, i sindaci Francesca
Rogato (Belgioioso), Marco Torti (Montecalvo Versiggia), Simone
Tiglio (Zavattarello), il consigliere delegato del Comune di
Stradella Pierangelo Lombardi e Fabio Zucca, presidente del
Consorzio Terre Basso Pavese.

4.400.000 PER 20 PROGETTI – “Questa proposta – ha detto ancora
l’assessore – ha colto in pieno i principi del bando che Regione
Lombardia ha messo a disposizione dei territori, con una
dotazione finanziaria di 4.400.000 euro. Un intervento
importante, fatto con convinzione, e questo lo dimostrano i 20
progetti finanziati, che sono davvero tutti di grandissima
qualità e che valorizzano il nostro immenso patrimonio culturale
in vista di Expo e anche del dopo
Expo. Sono di fatto tutti investimenti per il futuro”.

PIÙ FRUIBILI BELLEZZE MATERIALI E IMMATERIALI TERRITORIO – “Il
progetto – ha spiegato l’assessore Cappellini – prevede di
strutturare e di rafforzare la rete dei partner, per un’offerta
integrata a pubblici differenti. Lo scopo è quello di aumentare
la conoscenza dei luoghi, dei musei e del patrimonio culturale
presente e di incrementarne la
fruizione pubblica”. “La valorizzazione dei luoghi – ha detto
ancora l’esponente della Giunta regionale – avverrà attraverso
un programma integrato di interventi, che comprende azioni di
restauro, ristrutturazione, allestimento, formazione,
catalogazione”.
“Per ciò che propone – ha concluso Cappellini – questo progetto
rappresenta di fatto un ritratto del territorio sotto diversi
aspetti tutti concatenati tra loro: dai beni culturali materiali
al patrimonio etnografico ed agroalimentare”. (Ln)

EXPO,CAPPELLINI PRESENTA A BELGIOIOSO PROGETTO PAVESE

L’assessore alle Culture, Identità e
Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini interverrà
dopodomani, mercoledì 26 novembre, alla conferenza stampa di
presentazione del progetto ‘Dalle risaie ai vigneti
dell’Oltrepo. Tra Castelli viscontei e Musei’, realizzato dai
Comuni di Belgioioso (capofila), Stradella, Montecalvo Versiggia
e Zavattarello, in collaborazione con l’Ente Fiere Castelli di
Belgioioso e Sartirana.
Finanziato con il bando regionale ‘Avviso pubblico per la
selezione di progetti di valorizzazione del patrimonio culturale
conservato negli istituti e luoghi della cultura in vista di
Expo 2015′, il progetto prevede interventi per creare un
itinerario di luoghi della cultura e musei del territorio. In
particolare si compiranno azioni per valorizzare il Castello di
Belgioioso, il Museo della Fisarmonica e il Museo Naturalistico
di Stradella, il Museo del Cavatappi di Montecalvo Versiggia, il
Castello di Zavattarello e il Museo di Arte Contemporanea.
Per l’occasione saranno presenti il consigliere regionale e
presidente della IV Commissione Angelo Ciocca, i sindaci
Francesca Rogato (Belgioioso), Marco Torti (Montecalvo
Versiggia) e Simone Tiglio (Zavattarello) e Fabio Zucca,
presidente del Consorzio Terre Basso Pavese.

– ore 12, Castello di Belgioioso (via Dante Alighieri, 3 –
Belgioioso/Pv), Sala degli affreschi. (Ln)

EXPO TOUR, DOMANI MARONI ALLA NONA TAPPA A LECCO

xIl presidente della Regione Lombardia
Roberto Maroni parteciperà domani, domenica 23 novembre, a
Lecco, alla nona tappa del ‘Lombardia Expo Tour’, ideato da
Regione per promuovere Expo 2015 nelle 12 province lombarde.

Il programma dell’iniziativa, voluta dallo stesso presidente
Maroni e organizzata in collaborazione con Coldiretti Lombardia,
sarà caratterizzato da eventi legati ai temi della musica e,
soprattutto, in coerenza con l’Esposizione universale di Milano
2015, del cibo.
Parteciperanno inoltre gli assessori regionali Gianni Fava
(Agricoltura) e Cristina Cappellini (Culture, Identità e
Autonomie), oltre al sottosegretario di Regione Lombardia con
delega all’Expo e all’Internazionalizzazione delle imprese
Fabrizio Sala. (Ln)

EXPO 2015,DOMANI FAVA A INCONTRO SU VINO A RICCAGIOIA

xL’assessore regionale all’Agricoltura
Gianni Fava sarà domani, giovedì 20 novembre, al Centro di
Ricerca e Formazione della Vite e del Vino ‘Riccagioia’ di
Torrazza Coste (Pavia), per partecipare all’incontro “Oltrepo’
vino di qualità verso Expo e nuovi mercati”. Una mattina di
lavori, per confrontarsi su come proporre il vino di qualità
oltrepadano alla rassegna mondiale Expo 2015 di Milano.
All’incontro parteciperanno Davide Calvi, viticoltore e
presidente Cia Pavia, e Giacomo Dè Ghislanzoni Cardoli,
presidente Camera di Commercio di Pavia.
Seguiranno le relazioni di Maria Sassi (Facoltà di Economia –
Università di Pavia), Sergio Valentini (UnionCamere Lombardia),
Osvaldo Failla (Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali
dell’Università di Milano) e Ruenza Santandrea (presidente
Gruppo Cevico).
Al termine della mattinata (ore 14) la visita alla Cantina
Torrevilla di Torrazza Coste (Pv).

– ore 9.30, Centro di Ricerca e Formazione della Vite e del Vino
Riccagioia (via Riccagioia, 48 – Torrazza Coste/Pv). (Ln)

OLIO,FAVA: A MARONE (BS) PROTAGONISTA IL NOVELLO

xOlio di oliva protagonista nell’ultimo
fine settimana di novembre a Marone (Brescia), con la ‘Festa
dell’Olio Novello’. La manifestazione, patrocinata
dall’Assessorato regionale all’Agricoltura, è stata organizzata
con il contributo di Aipol, Coldiretti Brescia, Comunità Montana
Sebino Bresciano.
“Un plauso all’Amministrazione comunale di Marone – ha
commentato l’assessore all’Agricoltura di Regione Lombardia
Gianni Fava -, che, con questo evento, accende nuovamente i
riflettori sull’olio lombardo, accostando all’elemento
coinvolgente della kermesse di piazza l’attenzione massima al
dibattito sul valore delle produzioni locali e ai temi della
contraffazione e sofisticazione alimentare”. Produzioni olearie
di nicchia, ma di elevatissima qualità, come anche la presenza
di due Dop (Garda e Laghi Lombardi) testimonia. “Come Regione
Lombardia – ha osservato Fava – confermiamo la nostra attenzione
verso il comparto olivicolo-oleario, rappresentato da centinaia
di produttori, per una produzione complessiva di oltre 4.500
tonnellate di olio”.

IN PIAZZA ANCHE LE TRADIZIONI – Cambio d’abito, dunque, per la
manifestazione autunnale, che da anni accoglie l’olio nuovo nel
centro iseano. Tra sabato 29 e 30 novembre la ‘Festa dell’Olio
Novello’ coniugherà attenzione e passione per l’extra vergine a
gastronomia locale d’eccellenza e tradizioni artigianali – con
gli espositori di ‘Mestieri in piazza’ -, all’interno di un vero
e proprio villaggio agroalimentare; la kermesse è anticipata da
una serie di menu degustazione proposti dai ristoratori di
Marone nella settimana precedente la manifestazione. Una
‘bacheca delle eccellenze’, allestita nei pressi della sede
municipale, servirà per descrivere le goloserie proposte e
indicare dove è possibile acquistarle. Informazioni sul
programma delle due giornate all’indirizzo
www.comune.marone.bs.it. (Ln)

CULTURA, CAPPELLINI: CARAVAGGIO ANTICIPA EXPO CON TEMA SPIRITUALE

“Un’opera significativa del Caravaggio che
anticipa lo straordinario evento di Expo e la mia presenza
conferma quanto Regione Lombardia creda nella valorizzazione
della Villa Reale, vero polo culturale integrato e strategico in
cui la Regione ha investito sino a oggi notevoli risorse”. L’ha
detto l’assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione
Lombardia Cristina Cappellini durante la conferenza stampa di
presentazione, nel Teatrino della Villa Reale a Monza, della
mostra ‘Caravaggio e Francesco: davanti al dipinto’. Una mostra
che è aperta fino al 19 aprile nel Serrone di quella che sarà
anche la sede di rappresentanza della Regione durante l’Expo.
Presenti il sindaco di Monza e presidente del Consorzio Villa
Reale e Parco di Monza Roberto Scanagatti, il direttore del
Consorzio Lorenzo Lamperti, il prefetto Angelo Carbone del
F.E.C. – Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno, e il
direttore de ‘Il Cittadino di Monza’ Martino Cervo.

AVVICINAMENTO ALL’ESPOSIZIONE UNIVERSALE – “La mostra che porta
con l’opera ‘San Francesco in Meditazione’ il Caravaggio a Monza
– ha sottolineato l’assessore Cappellini – è una vetrina che
anticipa l’Expo e lo fa con visite guidate e gratuite”. “Un
evento – ha aggiunto – che ha un collegamento con la mia Cremona
dove, nel museo civico ‘Ala Ponzone’, è conservata l’altra opera
del Caravaggio che ritrae San Francesco, il ‘San Francesco in
preghiera’.
“Mi unisco – ha detto l’assessore – ai ringraziamenti al
Consorzio di Villa Reale, al ‘Cittadino di Monza’ e a tutti gli
sponsor che hanno reso possibile questa iniziativa”.

GLI ORARI – La mostra sarà gratuita e visitabile fino al 19
aprile tutti i giorni dalle 10 alle 19, il giovedì fino alle 22
e sono previste aperture straordinarie fino alle 24 per mostra e
Villa Reale sabato 4 e domenica 5.

TEATRINO E FORUM UNESCO – “Lavorando in ottica Expo e dopo Expo
– ha detto l’assessore – per completare il quadro dell’offerta
culturale della Villa Reale non resta che il restauro del
Teatrino, per il quale attendiamo i fondi stanziati dal Governo
ma non ancora erogati, nonché la piena conferma della
realizzazione del Forum dell’Unesco a ottobre, dato che siamo
ancora in attesa dei necessari adempimenti da parte del
Ministero e dell’Unesco”.

SCOMMESSA SUL PATRIMONIO CULTURALE – “Regione Lombardia – ha
sottolineato l’assessore – ha scommesso sulla straordinarietà
del proprio patrimonio culturale, anche grazie a un esempio
virtuoso di partnership tra pubblico e privato, proprio come nel
caso della Villa Reale e della mostra del Caravaggio”.
“Basta guardare – ha concluso l’assessore Cappellini – i numeri
della mostra fotografica di Steve McCurry, la più vista in
Italia e giunta quasi al termine, per rendersi conto di quanto
la scommessa sia riuscita”. “Sarà un successo – ha aggiunto –
anche questa nuova esposizione del Caravaggio che, in tempo
pasquale, ci aiuterà anche a riscoprire i valori legati
all’umiltà francescana di cui la nostra società avrebbe bisogno
di nutrirsi un po’ di più”. (Ln)

d

VINO,DOMANI FAVA A PRESENTAZIONE ETICHETTE PORTE DI MILANO

L’assessore regionale all’Agricoltura
Gianni Fava parteciperà domani, martedì 18 novembre, alla
presentazione di ‘Etichette Porte di Milano’, progetto di studio
dedicato alle porte storiche di Milano. Le etichette vestiranno
le bottiglie del San Colombano Doc durante tutti gli eventi del
percorso promozionale che il Consorzio Volontario vino Doc San
Colombano intende intraprendere verso Expo 2015.

– ore 12, Palazzo Pirelli (via F.Filzi, 22 – Milano), Sala
Gonfalone. (Ln)