PRESENTAZIONE DEMO FARM ORTICOLA

L’assessore regionale all’Agricoltura
Gianni Fava interverra’ domani, mercoledi’ 1 luglio, alla
presentazione della ‘Demo Farm Orticola’ presso il Padiglione
d’Israele a Expo 2015. Si tratta di un progetto di
collaborazione in ambito agricolo tra Italia e Israele, a
Mantova, che mostra ‘in campo’ tecniche e attrezzature
innovative e avanzate per l’orticoltura.

– ore 10.30, padiglione Israele, sito Expo 2015. (Ln)

DOMANI A BRUXELLES A CELEBRAZIONI ‘OMMEGANG’

Il Presidente Roberto Maroni domani,
martedi’ 30 giugno, sara’ a Bruxelles in occasione delle annuali
celebrazioni dell’Ommegang, evento che quest’anno ospita la
Lombardia come Regione d’onore in occasione di Expo Milano 2015.

Con oltre 1400 figuranti, anche quest’anno l’Ommegang evoca i
festeggiamenti per l’arrivo di Carlo Quinto a Bruxelles nel 1549
per presentare il figlio, il futuro Filippo II nella magnifica
cornice della Grand Place di Bruxelles.
Nell’anno dell’Esposizione universale europea, al centro degli
eventi ci saranno il cibo e la cultura alimentare. Nel Parco
Reale di Bruxelles, percio’, un villaggio medievale ospitera’ uno
spazio espositivo dedicato a Expo Milano 2015, insieme ai
prodotti d’eccellenza del territorio belga.

– Ore 19 – Bruxelles – Municipio – Sala Gotica. (Ln)

SALDI ESTIVI NELLA NOSTRA REGIONE AL VIA DAL 4 LUGLIO

“Confido in una buona partecipazione sia
sul fronte della domanda interna, che per quella internazionale,
attratta dall’unicita’ dei prodotti ‘Made in Italy’ e
dall’eccellenza espressa dai nostri commercianti”. E’ quanto ha
dichiarato Mauro Parolini, assessore al Commercio, Turismo e
Terziario di Regione Lombardia, annunciando l’inizio dei saldi
estivi in Lombardia nel giorno di sabato 4 luglio.

OPPORTUNITA’ INTERESSANTE – “La concomitanza con Expo e la
presenza di turisti sul territorio lombardo – ha aggiunto
Parolini – rappresentano infatti un’opportunita’ interessante per
il nostro tessuto economico e collocano questa edizione dei
saldi in un momento particolarmente promettente, che spero potra’
essere confermato da risultati positivi e numeri incoraggianti”.

L’assessore Parolini, in qualita’ di presidente del Comitato
regionale per la tutela dei diritti dei Consumatori e degli
Utenti, ha inoltre sottolineato che “i saldi devono costituire
una sana opportunita’ per il rilancio della domanda, in un
rapporto collaborativo tra esercenti e clienti, che deve essere
improntato al rispetto delle regole e della trasparenza”.
“L’auspicio – ha sottolineato l’assessore – e’ che questa
stagione di saldi segni la ripartenza del mercato interno, con
una nuova propensione agli acquisti da parte dei consumatori e
una rinnovata occasione per i commercianti di cogliere i
moderati, ma incoraggianti, segnali di ripresa”.

LE NORME – Parolini ha infine ricordato le norme che
disciplinano la materia: “I commercianti hanno l’obbligo di
esporre, accanto al prodotto, il prezzo iniziale e la
percentuale dello sconto o del ribasso applicato (e’ invece
facoltativa l’indicazione del prezzo di vendita conseguente allo
sconto o ribasso); i prodotti in saldo devono essere separati da
quelli eventualmente posti in vendita a prezzo normale e, se cio’
non e’ possibile, cartelli o altri mezzi devono fornire al
consumatore informazioni inequivocabili e non ingannevoli; se il
prodotto risulta difettoso, il consumatore puo’ richiederne la
sostituzione o il rimborso del prezzo pagato dietro
presentazione dello scontrino, che occorre quindi conservare.
Tutte le normative sono pubblicate e consultabili sul portale di
Regione Lombardia nella sezione dedicata al Commercio”. (Ln)

AGROALIMENTARE,10 AZIENDE A FOOD HOSPITALITY WORLD CHINA

Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia,
in collaborazione con Fiera Milano, promuovono la partecipazione
di dieci aziende lombarde del comparto enoagroalimentare alla
manifestazione ‘Food Hospitality World China’, che si svolgera’
dal 22 al 24 settembre 2015 a Guangzhou, nella provincia cinese
del Guangdong. Obiettivo, accompagnare e assistere le imprese in
un percorso di internazionalizzazione verso un mercato complesso
come quello cinese.

OTTIMA REPUTAZIONE MADE IN ITALY – “Le imprese lombarde del
settore agroalimentare godono dell’ottima reputazione del Made
in Italy, a partire dalla qualita’ alla sicurezza alimentare,
aspetto quest’ultimo che non e’ scontato, in alcune aree del
pianeta – afferma Gianni Fava, assessore all’Agricoltura -.
Tuttavia, il mercato cinese necessita di un approccio
consapevole, perche’ accanto alle grandi potenzialita’ vi sono
elementi da approfondire, dovuti anche a una differenza
culturale e di consumi alimentari diversi rispetto ai nostri.
Regione Lombardia e Unioncamere vogliono sostenere il processo
di internazionalizzazione che nel 2014 ha registrato una
crescita per il settore del 3,3 per cento, con un incremento piu’
elevato rispetto alla media nazionale”.
“La partecipazione a una manifestazione fieristica come ‘Food
Hospitality World China’ – prosegue Fava – e’ un’occasione per
presentare l’agroalimentare lombardo agli interlocutori
interessati”.

VIA A SELEZIONE – La selezione delle dieci aziende avra’ luogo in
base ad un bando, pubblicato oggi sul sito di Unioncamere
Lombardia (www.unioncamerelombardia.it), che indica anche tutti
i servizi offerti gratuitamente alle imprese ammesse.
Gli interessati possono presentare domanda dalle ore 12 di oggi,
29 giugno, alle ore 12 del 17 luglio 2015. Le domande verranno
accolte in ordine cronologico di presentazione. L’adesione al
progetto deve essere comunicata esclusivamente via P.E.C. a
Unioncamere Lombardia (bandoFHW@legalmail.it), trasmettendo
contestualmente la modulistica completa.

CHI PUO’ PARTECIPARE – Possono presentare domanda di ammissione
le imprese produttive con sede legale e/o operativa in Lombardia
che rientrano nel settore enoagroalimentare come da repertorio
merceologico allegato al bando stesso e che dispongano di un
prodotto compatibile con le prassi di importazione del mercato
cinese. Il bando prevede l’offerta alle imprese beneficiarie, in
forma interamente gratuita, di un pacchetto di servizi del
valore di 4.392 euro, tra cui partecipazione a ‘Food Hospitality
World China’, con uno spazio espositivo allestito con relativi
servizi accessori; organizzazione di incontri con buyer cinesi;
servizio di interpretariato; assistenza per la spedizione delle
merci; percorso di preparazione in tema di contrattualistica,
pagamenti, dogane, abbattimento costi di trasporto campionario.
Resteranno a carico dei beneficiari gli altri costi, in
particolare di viaggio e soggiorno. (Ln)

DEGUSTAZIONE MELONE MANTOVANO

L’assessore regionale all’Agricoltura
Gianni Fava sara’ presente domani, martedi’ 30 giugno, a Pianeta
Lombardia, padiglione di Regione a Expo, alla degustazione a
cura del Consorzio Melone Mantovano e del Consorzio Tutela Vini
Oltrepo Pavese.

– ore 14.30, Pianeta Lombardia, sito Expo 2015. (Ln)

A DESENZANO/BS A INCONTRO SU CENTRI STORICI

L’assessore al Commercio, Turismo e
Terziario di Regione Lombardia Mauro Parolini partecipera’
domani, martedi’ 30 giugno, a Desenzano del Garda (Brescia),
all’incontro dal titolo ‘Il centro vive – I centri storici e il
loro ruolo turistico e commerciale’.

– ore 20.30, Palazzo Todeschini (via Porto Vecchio, 36 –
Desenzano del Garda/Bs), Sala Pele’r. (Ln)

DOMANI INCOMING BUYER ESTERI DI COSMETICA E FARMACEUTICA

Nell’ambito del calendario di eventi di
Pianeta Lombardia, il padiglione della Regione all’interno del
sito Expo, e’ previsto per domani, lunedi’ 29 giugno, alle ore
17.15, un incontro di networking di Incoming buyer esteri dei
settori della cosmetica e della farmaceutica.
L’incontro e’ organizzato dalla Direzione generale Attivita’
produttive, Ricerca e Innovazione di Regione Lombardia, in
collaborazione con Promos, azienda speciale per le Attivita’
Internazionali della Camera di Commercio di Milano. (Ln)

LUNEDI’ RIAPRIAMO MUSEO ALFA ROMEO DI ARESE

“Lunedi’ ci sara’ la riapertura del museo
dell’Alfa Romeo ad Arese e sono molto contento perche’ questa
riapertura e’ stata possibile solo grazie all’intervento della
Regione Lombardia: siamo riusciti a mettere intorno allo stesso
tavolo Fiat e la sovrintendenza che litigavano da anni e si sono
risolti tutti i problemi. L’Alfa ed il suo museo sono un’altra
delle eccellenze della nostra Lombardia che vogliamo
valorizzare”.
Lo ha spiegato il presidente di Regione Lombardia, Roberto
Maroni, intervenendo, al padiglione di Regione Lombardia a
Expo, una conferenza stampa per presentare l’iniziativa ‘Scendi
in pista con la Lombardia. Firma anche tu per il Gp di Monza’.
(Ln)

GP MONZA, MARONI:LA FERRARI SCENDA IN PISTA CON NOI PER QUESTA BATTAGLIA

“Lunedi’ incontrero’ Marchionne, in
occasione della riapertura del museo dell’Alfa Romeo ad Arese e
gli chiedero’ di scendere in campo al nostro fianco in questa
battaglia per difendere il gran premio di Monza. Perche’ se la
Ferrari dicesse che senza il gp di Monza non parteciperebbe piu’
al Mondiale di Formula 1 allora il gran premio sarebbe salvo,
perche’ non puo’ prevalere sempre l’interesse economico rispetto
ai valori, alla storia e al fascino di una corsa come il gran
premio di Monza. Per cui spero che anche la Ferrari si schieri
al nostro fianco e lunedi’ chiedero’ a Marchionne di fare questa
dichiarazione per sostenerci in questa battaglia”.

Lo ha spiegato il presidente di Regione Lombardia, Roberto
Maroni, intervenendo, insieme all’assessore regionale con delega
all’Expo, Fabrizio Sala, a Pianeta Lombardia, padiglione di
Regione Lombardia a Expo, alla conferenza stampa per presentare
l’iniziativa ‘Scendi in pista con la Lombardia. Firma anche tu
per il Gp di Monza’.

All’evento ha partecipato Andrea Dell’Orto, presidente della
Sias (Societa’ incremento automobilismo e sport S.p.A.). (Ln)