CIVICO MUSEO ARCHEOLOGICO/MI, CAPPELLINI LUNEDI’ A PRESENTAZIONE ‘INNOVACULTURA’

L’assessore alle Culture, Identita’ e
Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini partecipera’
dopodomani, lunedi’ 30 novembre, alla conferenza stampa di
presentazione del progetto ‘Innovacultura-Viaggio nel tempo al
centro di Milano': la narrazione di duemila anni di storia
dell’area del Monastero Maggiore, ora Museo Archeologico, in
quattro dimensioni’.

Grazie al contributo ottenuto dal bando ‘Innovacultura’ promosso
da Regione Lombardia, Sistema Camerale lombardo e Fondazione
Cariplo, il Civico Museo Archeologico di Milano e’ ora in grado
di offrire al pubblico un’applicazione gratuita per smartphone,
Android e Ios, che invita alla scoperta del Museo e della storia
del luogo, il Monastero Maggiore di Milano, e un monitor touch
interattivo.
Grazie all’app e al monitor touch, per i visitatori sara’
possibile realizzare un tour virtuale alle due torri romane,
conservate all’interno del museo e aperte per la prima volta al
pubblico nel maggio di quest’anno, fino a un’altezza di 23
metri.

Saranno presenti, tra gli altri, Filippo Del Corno (assessore
alla Cultura del Comune di Milano); Marco Edoardo Minoja
(segretario regionale Mibact per la Lombardia); Filippo Maria
Gambari (Soprintendenza Archeologia della Lombardia); Claudio
Salsi (direttore del settore Soprintendenza Castello, musei
archeologici e musei storici); Sergio Valentini (direttore area
Promozione e sviluppo del territorio di Unioncamere Lombardia);
Paul Blockley e Simona Morandi (Ra.Ga) e Marco Pizzoni (Ett
spa).

– ore 12, Civico Museo Archeologico (via Nirone, 7 – Milano),
sala conferenze. (Lnews)

x

SCI COPPA DEL MONDO, ROSSI A PRESENTAZIONE DISCESA MASCHILE SANTA CATERINA VALFURVA/SO

L’assessore allo Sport e Politiche per
i giovani di Regione Lombardia Antonio Rossi partecipera’
dopodomani, lunedi’ 30 novembre, alla conferenza stampa di
presentazione della discesa libera maschile dell’Audi Fis Ski
World Cup che si disputera’, martedi’ 29 dicembre, sulla pista
‘Deborah Compagnoni’ di Santa Caterina Valfurva (Sondrio).

– ore 11.30, Palazzo Lombardia (piazza Citta’ di Lombardia, 1 –
Milano), Belvedere – Ingresso N1, 39° piano. (Lnews)

x

NATALE, CAPPELLINI: DECISIONE PERICOLOSA, NOSTRA IDENTITA’ NON SI CANCELLA

“Una decisione assurda e pericolosa
perche’ danneggia i bambini che giustamente non possono
comprendere il motivo di tale ingiustizia e pericolosa perche’
rinnega la nostra identita’ in un momento storico in cui il
relativismo e il nichilismo dilaganti minano alle fondamenta la
nostra societa'”. Interviene duramente l’assessore alle Culture,
Identita’ e Autonomie di Regione Lombardia, Cristina Cappellini,
in merito alla notizia, riportata questa mattina dal quotidiano
‘Il Giorno’, secondo cui il preside reggente, Marco Parma, di
una scuola di Rozzano, alle porte di Milano, avrebbe deciso di
cancellare il concerto di Natale, per farlo slittare a dopo
Natale e di ribattezzarlo ‘Festa d’Inverno’.

NOSTRE TRADIZIONI SONO STATE E SARANNO SEMPRE PROTAGONISTE –
“Anche quest’anno qualche dirigente scolastico poco lungimirante
– ha continuato l’assessore – cerca di rovinare uno dei momenti
piu’ belli per i bambini e le famiglie, svilendo le nostre
tradizioni che invece devono essere protagoniste, come e’ stato
da sempre e come dovra’ essere in futuro, della vita delle nostre
comunita'”.

REGIONE SI OPPORRA’ SEMPRE A SCELTE FOLLI DI ALCUNI PRESIDI
INTOLLERANTI – “Regione Lombardia – ha rimarcato ancora
l’assessore Cappellini – non ha paura del terrorismo islamico,
che si puo’ combattere se si vuole. Ma se si rinnegano le proprie
radici si e’ sconfitti in partenza. La paura, l’ignoranza e il
relativismo alimentano infatti quel vuoto di valori di cui il
terrorismo si nutre per portare avanti un certo disegno
egemonico. Noi come Regione non intendiamo arretrare di un
millimetro nell’importante lavoro di valorizzazione delle nostre
tradizioni, identita’ e radici spirituali”. “Qualunque preside
che seguira’ – ha continuato – la scelta miope e dannosa del
dirigente scolastico di Rozzano trovera’ quindi la nostra forte e
decisa opposizione”.

A META’ DICEMBRE INAUGURAZIONE MOSTRA PRESEPI E ISTALLAZIONE
MADONNINA – “Anche quest’anno – ha anticipato l’assessore – ho
voluto organizzare un’importante mostra di presepi per dare il
giusto valore al Santo Natale. Quest’anno promuoveremo anche
altri eventi natalizi, che porteremo nei territori lombardi con
iniziative originali, ma sempre nel solco della tradizione”.
“Un’altra importantissima novita’, fortemente voluta sa
governatore Maroni – ha concluso l’assessore Cappellini -, sara’
l’installazione della copia della Madonnina, che per sei mesi e’
stata ammirata a Expo, e che, grazie a un accordo con Veneranda
Fabbrica del Duomo, sara’ visibile per sei mesi in Regione”.
(Lnews)

FESTA DEL TORRONE, CAPPELLINI DOMENICA A CREMONA PER CHIUSURA

L’assessore alle Culture, Identita’ e
Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini sara’ presente
dopodomani, domenica 29 novembre, a Cremona, alla ‘Festa del
Torrone’ per la giornata conclusiva.

Il programma della giornata si aprira’ alle 15 con il ritrovo al
Museo Archeologico (via San Lorenzo, 4 – Cremona) per la visita
della mostra ‘ 1937. La Vittoria Alata e le celebrazioni
Stradivariane’.
Alle 16, l’assessore visitera’ le mostre dedicate a Ugo Tognazzi
’33t d’autore’ nella sede di Tapirulan (corso XX Settembre, 22 –
Cremona) che e’ il frutto della risposta di 33 grafici e
illustratori alla domanda di Tapirulan su come sarebbero i
manifesti dei film di Ugo Tognazzi se uscissero oggi al cinema.
La raccolta vede 33 manifesti ‘rifatti’, attraverso i quali si
puo’ ripercorrere la carriera cinematografica della quarta T di
Cremona: Ugo Tognazzi. Si parte dagli esordi degli anni
Cinquanta, passando da grandi successi degli anni Sessanta e
Settanta, arrivando alle ultime apparizioni degli anni Ottanta.
La seconda mostra e’ ‘La voglia matta’, ospitata al Museo del
Violino di piazza Marconi e ispirata all’omonimo film di Luciano
Salce, del 1962, interpretato da Tognazzi. Manifesti, locandine,
fotografie e rari documenti video raccontano la vitalita’,
l’energia e la verve attoriale di uno dei piu’ significativi
interpreti italiani. Un caleidoscopio di passioni, di registri,
di maschere, di intonazioni che lo vedono protagonista prende
vita nell’arco di una lunga e fortunata carriera sul set: in
fondo e’ il cinema stesso l’espressione piu’ piena
dell’inguaribile e inesauribile ‘voglia matta’ di Ugo Tognazzi.

Alle 16.50, infine, l’assessore Cappellini partecipera’ al saluto
delle autorita’ dal palco della ‘Festa del Torrone’ in piazza del
Comune e assistera’ allo spettacolo finale.
Il programma e’ stato organizzato in collaborazione con il Comune
di Cremona. L’assessore verra’ accompagnato durante le visite dal
sindaco di Cremona, Gianluca Galimberti e dall’assessore
comunale al Commercio e Turismo Barbara Manfredini. (Lnews)

x

INAUGURAZIONE ‘GOURMARTE’ 2015

L’assessore regionale all’Agricoltura
Gianni Fava visitera’ domani, sabato 28 novembre, l’edizione 2015
di ‘Gourmarte, i gioielli del gusto’, in programma a Fiera di
Bergamo fino al 30 novembre. L’inaugurazione e’ prevista alle ore
11.30.

– ore 10, Fiera di Bergamo (via Lunga – Bergamo). (Lnews)

A META’ DICEMBRE APRE MOSTRA PRESEPI E ISTALLAZIONE MADONNINA

“Una decisione assurda e pericolosa
perche’ danneggia i bambini che giustamente non possono
comprendere il motivo di tale ingiustizia e pericolosa perche’
rinnega la nostra identita’ in un momento storico in cui il
relativismo e il nichilismo dilaganti minano alle fondamenta la
nostra societa'”. Interviene duramente l’assessore alle Culture,
Identita’ e Autonomie di Regione Lombardia, Cristina Cappellini,
in merito alla notizia, riportata questa mattina dal quotidiano
‘Il Giorno’, secondo cui il preside reggente, Marco Parma, di
una scuola di Rozzano, alle porte di Milano, avrebbe deciso di
cancellare il concerto di Natale, per farlo slittare a dopo
Natale e di ribattezzarlo ‘Festa d’Inverno’.

NOSTRE TRADIZIONI SONO STATE E SARANNO SEMPRE PROTAGONISTE –
“Anche quest’anno qualche dirigente scolastico poco lungimirante
– ha continuato l’assessore – cerca di rovinare uno dei momenti
piu’ belli per i bambini e le famiglie, svilendo le nostre
tradizioni che invece devono essere protagoniste, come e’ stato
da sempre e come dovra’ essere in futuro, della vita delle nostre
comunita'”.

REGIONE SI OPPORRA’ SEMPRE A SCELTE FOLLI DI ALCUNI PRESIDI
INTOLLERANTI – “Regione Lombardia – ha rimarcato ancora
l’assessore Cappellini – non ha paura del terrorismo islamico,
che si puo’ combattere se si vuole. Ma se si rinnegano le proprie
radici si e’ sconfitti in partenza. La paura, l’ignoranza e il
relativismo alimentano infatti quel vuoto di valori di cui il
terrorismo si nutre per portare avanti un certo disegno
egemonico. Noi come Regione non intendiamo arretrare di un
millimetro nell’importante lavoro di valorizzazione delle nostre
tradizioni, identita’ e radici spirituali”. “Qualunque preside
che seguira’ – ha continuato – la scelta miope e dannosa del
dirigente scolastico di Rozzano trovera’ quindi la nostra forte e
decisa opposizione”.

A META’ DICEMBRE INAUGURAZIONE MOSTRA PRESEPI E ISTALLAZIONE
MADONNINA – “Anche quest’anno – ha anticipato l’assessore – ho
voluto organizzare un’importante mostra di presepi per dare il
giusto valore al Santo Natale. Quest’anno promuoveremo anche
altri eventi natalizi, che porteremo nei territori lombardi con
iniziative originali, ma sempre nel solco della tradizione”.
“Un’altra importantissima novita’, fortemente voluta sa
governatore Maroni – ha concluso l’assessore Cappellini -, sara’
l’installazione della copia della Madonnina, che per sei mesi e’
stata ammirata a Expo, e che, grazie a un accordo con Veneranda
Fabbrica del Duomo, sara’ visibile per sei mesi in Regione”.
(Lnews)

x

TURISMO, PAROLINI:C’E’ NUOVO MODO DI GESTIRLO CHE PUNTA ANCHE SU COOPERAZIONE

“Per il turismo in Lombardia e’
cambiato il vento: c’e’ una nuova legge, un nuovo modo di
gestirlo e c’e’ un grande e rinnovato spirito di collaborazione
tra gli operatori che abbiamo potuto cogliere durante il
TourismAct che si e’ appena svolto, dove sono state messe in rete
con un successo inaspettato esperienze, risorse, competenze e
buone pratiche per riscrivere concretamente il futuro del nostro
turismo”. Cosi’ Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico
di Regione Lombardia, durante il suo intervento a una tavola
rotonda sulle politiche turistiche, alla luce delle nuove
tendenze di mercato, organizzata nell’ambito della 8^ edizione
della Borsa Italiana del Turismo Cooperativo e Associativo
(Bitac), questa mattina, all’Auditorium Cascina Triulza, alla
Fiera di Rho-Pero(Milano).

SVILUPPO ECONOMICO – “In questi anni- ha sottolineato Parolini –
e’ mancata una vera politica turistica nazionale e regionale,
ognuno si e’ mosso in maniera sparsa. C’e’ molto lavoro da fare
ancora davanti a noi, ma abbiamo gia’ compiuto passi importati e,
soprattutto, abbiamo individuato alcune priorita’ strategiche da
affrontare da subito, come quella di superare la disgregazione
intollerabile nella promozione che fa credere ancora a qualcuno
di potere fare da solo. Oggi il turismo offre grandi opportunita’
di sviluppo economico ed occupazionale e compito della politica
e’ favorire i valori della cooperazione, l’aggregazione e
l’integrazione tra diversi settori per coglierle in modo piu’
efficiente e efficace”.

VALORE COOPERAZIONE – “Proprio in forza della vocazione storica
e dell’attenzione alla persona espressa dalla cooperazione – ha
aggiunto l’assessore – il turismo, cooperativo o associativo,
riveste un ruolo di primaria importanza su cui puntare per
consolidare questa prospettiva crescita”.

IMPORTANZA DELLA FORMAZIONE – “Il turismo – ha continuato – e’
un’esperienza di incontro e di rapporto con altre persone, sia
nel passato con la storia e la memoria dei luoghi, che nel
presente. Per questo la qualita’ dell’accoglienza e delle
relazioni personali rappresentano un fattore competitivo
decisivo, perche’ caratterizzano la nostra reputazione e
l’immagine che restituiscono i turisti al loro rientro. Avere
quindi un’attenzione particolare alle persone e’ una questione di
necessita’ sulla quale stiamo puntando molto. Trattare bene il
viaggiatore e curare i servizi e’ un’attitudine che va educata e
approfondita in una logica di formazione continua e di
correlazione sempre piu’ stretta tra scuola e lavoro, sia per i
giovani, che per gli imprenditori della filiera”.

NUOVO BRAND – “Regione Lombardia – ha concluso Parolini – ha
appena presentato il nuovo Brand ‘InLombardia’ che svela questa
prospettiva e questa rinnovata modalita’ di operare, perche’ fa
riferimento a qualcosa di piu’ ampio, che si puo’ coniugare e
declinare con tutti gli elementi che descrivono l’attrattivita’
della nostra Regione: le citta’ d’arte in Lombardia,
l’enogastronomia, lo shopping, lo sport, i laghi e tutta la
ricchezza e varieta’ esperienziale che la nostra offerta e’ in
grado di esprimere”. (Lnews)

ROSA CAMUNA PATRIMONIO UNESCO E SPECCHIO NOSTRE RADICI

“Un progetto che non solo ci fa
riscoprire il simbolo della nostra Regione, la Rosa Camuna, ma
che ci aiuta a valorizzare ad ampio raggio le nostre identita’,
portando il nostro passato nel futuro. Questo lavoro, sostenuto
dalla Regione tramite il bando per la valorizzazione degli
istituti culturali in occasione di Expo 2015, ha avuto il merito
di promuovere anche il primo sito riconosciuto dall’Unesco
Patrimonio dell’Umanita’, ossia le incisioni rupestri”. L’ha
detto l’assessore alle Culture, Identita’ e Autonomie di Regione
Lombardia Cristina Cappellini durante la presentazione, a
Palazzo Pirelli, del libro ‘La costruzione dei simboli – Il
patrimonio culturale e l’identita’ visiva dei territori’, a cura
di Sergio Cotti Piccinelli, accompagnato dalla ristampa
anabatica del volume ‘Ricerca e progettazione di un simbolo’ di
Pietro Gasperini.

TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO – “Si tratta di un libro che
parla dei simboli che si collegano alle nostre radici piu’
profonde e quindi ha un contenuto identitario forte – ha
sottolineato l’assessore Cappellini -. Parlare di radici e di
identita’ non vuol dire solo fare un tuffo nel passato, ma
compiere un’operazione culturale che riguarda il presente e
lavora in ottica futura”.

LOMBARDIA REGIONE LEADER IN ITALIA PER SITI UNESCO – “La
Lombardia – ha ricordato l’assessore – e’ la prima Regione
italiana per numero di siti Unesco, 9 oltre al patrimonio
immateriale del ‘Saper fare liutario’ di Cremona. La Valle
Camonica e’ stato il territorio che di fatto ci ha aperto la
strada verso questo record”. “Un primato e dei tesori – ha
aggiunto – che abbiamo promosso anche nel nostro padiglione a
Expo, ‘Pianeta Lombardia’, e attraverso il filmato ‘La Memoria
del domani’, realizzato con il Centro Sperimentale di
Cinematografia della Lombardia e con la presenza di grandi
testimonial, il tutto nell’ottica di promozione delle
straordinarie ricchezze culturali dei nostri territori”. (Lnews)

FOOD,MARONI : IN GIUNTA FINANZIAMENTO PER VILLA MYLIUS SEDE ACCADEMIA DEL GUSTO

“Lunedi’ 30 novembre portero’ in
giunta la variazione all’accordo di programma che finanzia i
lavori di villa Mylius di Varese dove Gualtiero Marchesi fara’
l’Accademia del Gusto. La Regione Lombardia interviene mettendo
le risorse al posto della fondazione Cariplo e della Provincia
di Varese, mettiamo oltre 3 milioni per portare avanti questo
progetto”. Lo ha spiegato il presidente della Regione Lombardia,
Roberto Maroni, incontrando i giornalisti a Varese a margine
del workshop ‘Varese incontra la moda’, organizzato nell’ambito
di ‘Magazzini Aperti on tour’, l’iniziativa itinerante della
Regione a favore dei giovani fashion designer delle scuole di
moda lombarde. (News)