ROCCA D’ANFO/BS,BECCALOSSI:STAGIONE APERTURA, +42% DI VISITATORI

“La riapertura della Rocca d’Anfo e’
stata una scommessa vinta. Con l’aumento dei visitatori (+42 per
cento) e un’offerta di iniziative ed eventi sempre piu’ vasta, il
gioiello napoleonico sul lago d’Idro e’ tornato ad essere
protagonista del territorio. Le cifre di afflusso e il
gradimento dei visitatori sono talmente confortanti che e’ stato
deciso di prorogare l’apertura al pubblico almeno fino a meta’
ottobre”.
Lo dichiara l’assessore regionale al Territorio, Urbanistica,
Difesa del suolo e Citta’ metropolitana Viviana Beccalossi, che
questa mattina a Brescia ha presentato i risultati della
stagione di apertura al Pubblico della Rocca d’Anfo.

NUMERI – “Nel periodo che va dal 7 maggio al 25 settembre –
prosegue Viviana Beccalossi- abbiamo registrato 4.306
visitatori, l’88,4 per cento dei quali italiano e proveniente da
ben 34 province diverse. Gli stranieri (11,6 per cento),
provengono da 14 Paesi, Russia e Stati Uniti compresi. Un
pubblico che ha dimostrato di gradire, oltre al complesso
monumentale e al paesaggio, anche le tante idee messe in campo
per rendere l’esperienza di visita alla Rocca sempre piu’
appetibile e soddisfacente, grazie a un vero e proprio “gioco di
squadra” tra Regione, Gal Garda-Valsabbia, Agenzia turistica
che, insieme alla Comunita’ montana di Valle Sabbia e al Comune
di Anfo contribuiscono all’ambizioso programma di valorizzazione
della Rocca, lanciato nel 2014″.

ROCCA D’ANFO – “Regione Lombardia – continua Viviana Beccalossi-
si e’ fatta carico del bene di proprieta’ demaniale, con un atto
di concessione della durata di 19 anni stipulato nel 2015 e
anticipato da una concessione temporanea, necessaria per
consentire la messa in sicurezza dal punto di vista
idrogeologico del versante roccioso su cui si arrampica la
Rocca, nel contempo garantire la possibilita’ di aprirla al
pubblico e contemporaneamente lavorare per recuperarne gli
edifici. A questi interventi, finanziati con 1,6 milioni di
euro, si uniranno azioni per il miglioramento dell’accessibilita’
della Rocca dal paese di Anfo, per la sistemazione della Caserma
Zanardelli e per il potenziamento della fruizione turistica, che
potranno convogliare ulteriori 3,7 milioni di risorse”.

POTENZIALITA’ RICETTIVE – “Era importante ricevere conferme
dirette – conclude Viviana Beccalossi- e le giornate da tutto
esaurito dimostrano che il sito ha delle potenzialita’ ricettive
che dovevano solo essere valorizzate. Siamo all’inizio, ma credo
sia giunta l’ora di riflettere seriamente, riunendo attorno a un
tavolo tutti i soggetti coinvolti, sulla necessita’ di creare un
soggetto giuridico ad hoc in grado di gestire la Rocca.
Chiamiamola Fondazione Rocca d’Anfo o in altro modo, ma
impegniamoci a dare a questo bene un futuro certo e una guida
sicura in vista delle prossime impegnative sfide che ci
attendono”. x

INTERNAZIONALIZZAZIONE, F.SALA: APRIAMO A NOSTRE IMPRESE LE PORTE SU UN NETWORK DI 6MILA AZIENDE CINESI

“Regione Lombardia avvia oggi,
attraverso un ‘joint statement’, una collaborazione con Zhisland
che ci portera’ a ospitare e realizzare piu’ eventi come quello
organizzato questa mattina nell’ambito degli accordi gia’ in
essere tra ‘Zhisland’ e altri enti o associazioni di categoria”.

Lo ha annunciato il vicepresidente di Regione Lombardia e
assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e
Internazionalizzazione delle imprese intervenendo al seminario
‘Chinese Entrepreneurs Meet Italian Excellence’ a Palazzo
Pirelli.

‘APRIAMO PORTE A AZIENDE DI ALTISSIMO PROFILO’ – “Apriamo alle
nostre imprese – ha aggiunto il vice presidente Sala – la porta
su un network di oltre 6mila imprese di altissimo profilo in
rappresentanza del 10% del pil nazionale cinese: parliamo di
nomi come Alibaba, Lenovo, Vanke o Haier. Nomi che non hanno
bisogno di presentazioni e che hanno scelto Regione Lombardia
quale canale per dialogare con il sistema imprenditoriale
lombardo”.

ACCORDO DI COLLABORAZIONE – La giornata ha fornito l’occasione
per la presentazione di un accordo di collaborazione tra
Zhisland e Regione Lombardia e per la conferma di quello
recentemente siglato con Fondazione Italia Cina e Camera di
Commercio Italo Cinese.

COSTRUIAMO UN PONTE – Nel corso del suo intervento il vice
presidente Sala ha fatto riferimento alla costruzione di “Un
ponte che avvicina non solo Milano e la Lombardia ma anche il
sistema delle imprese dei territori del Nord Italia e
dell’intero Paese”. Un’idea ampiamente condivisa da Xia Hua,
vicepresidente di Zhisland, che ha molto apprezzato l’intervento
di Sala confermando la massima disponibilita’ a collaborare per
lo sviluppo di nuove aree di business. Il vice presidente
Fabrizio sala ha anche anticipato che, tra aprile e maggio 2017,
guidera’ una missione istituzionale in alcune province della Cina
con l’obiettivo di consolidare i rapporti gia’ avviati prima,
durante e dopo l’Esposizione Universale del 2015.

ZHISLAND:10% PIL CINESE CON 23 FILIALI E OLTRE 100
COMUNITA’-L’evento e’ stato organizzato da Regione Lombardia e
dal network cinese ‘Zhisland’, piattaforma di social networking
on e off line che riunisce oltre 6mila tra le principali aziende
cinesi in rappresentanza del 10% del Pil della Cina. Il suo
ideatore e’ Liu Donghua, fondatore del China Entrepreneur Club
(CEC) ed ex presidente del Chinese Entrepreneur Magazine. Tra i
suoi membri annovera Liu Chuanzhi (Lenovo) e Jack Ma (Alibaba):
ne fanno parte i piu’ importanti imprenditori cinesi con forti
capacita’ di investimenti e acquisti, grande attenzione al
mercato e ampie connessioni.

Con sede a Pechino, ‘Zhisland’ ha 23 filiali distribuite nel
Paese e piu’ di 100 comunita’ che condividono interessi comuni. Il
presidente della piattaforma, Liu Donghua, ha incontrato il
presiedente del consiglio italiano Renzi durante il recente G20
di Hangzhou.

PARTNER DELL’INIZIATIVA – Alla realizzazione dell’evento hanno
partecipato Camera di Commercio Italo Cinese, Fondazione Italia
Cina e Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza.

I PARTECIPANTI – Ad aprire i lavori e’ stato Fabrizio Sala,
vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Casa,
Housing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle imprese.
Sono intervenuti Xia Hua, vicepresidente di Zhisland, Pier Luigi
Streparava, presidente della Camera di Commercio Italo Cinese e
vicepresidente della Fondazione Italia Cina, Alessandra
Guffanti, vicepresidente del Gruppo Giovani di Assolombarda
Confindustria Milano Monza e Brianza, e Jiang Sheng, General
Manager International Business Department Zhisland.

INCONTRI BTOB PER LE AZIENDE SETTORI MODA E MECCANICA – Al
termine degli interventi, sono iniziati gli incontri ‘business
to business’ (B2B) tra le aziende della delegazione Zhisland e
le aziende italiane prevalentemente nei settori del fashion e
della meccanica. Obiettivo degli incontri, quello di creare
delle opportunita’ di contatto tra realta’ italiane e cinesi che
operano nel medesimo settore. x

PRESENTAZIONE CARTELLONE ‘INVITO A TEATRO’

L’assessore alle Culture, Identita’ e
Autonomie della Regione Lombardia Cristina Cappellini interverra’
domani, venerdi’ 30 settembre, alla presentazione del cartellone
della stagione teatrale 2016-2017 dell’abbonamento ‘Invito a
Teatro’.
Saranno presenti Mimma Guastoni, presidente dell’associazione
‘Teatri X Milano’, Alessandra Valerio di Fondazione Cariplo,
Marco Ratti chief economist Banca Prossima.

– Ore 12, AGIS Lombardia (Piazza Luigi di Savoia, 24 – Milano).
x

TORNA MEETmeTONIGHT, DEL GOBBO: OCCASIONE PER VALORIZZARE CHI CREDE NELLA RICERCA E NELL’INNOVAZIONE

Ai Giardini Indro Montanelli di Milano,
i visitatori di tutte le eta’ avranno a disposizione circa 50
laboratori interattivi e 17 talk sui temi dell’attualita’
scientifica. Oltre 520 i ricercatori impegnati su un’area di
4000 metri quadrati. Due le aree tematiche degli eventi: Salute
e societa’ e Tecnologia e ambiente. I piu’ piccoli potranno
cimentarsi con provette e reazioni chimiche, scopriranno come e’
fatto un cristallo oppure, ancora, potranno camminare a piedi
nudi su un tappeto di foglie. I piu’ grandi potranno invece
impostare un allenamento personalizzato con il medico dello
sport, conoscere i segreti della stampa 3D o mettersi alla prova
in una competizione informatica. Con i talk si parlera’ di
energie rinnovabili e di lavoro, il cibo sara’ protagonista di
due incontri a tema food. Spazio anche a temi piu’ strettamente
legati alla salute come il costo dei farmaci, dell’Aids e dei
falsi miti sui vaccini. Tutte le attivita’ sono a ingresso
gratuito. Anche quest’anno la mattina del venerdi’ e’ dedicata
alle scuole: oltre 2500 gli studenti attesi dalle elementari
alle superiori, di Milano e MonzaBrianza, coinvolti attraverso
l’Ufficio Scolastico Regionale. Nelle attivita’ dei Giardini sono
coinvolti universita’, centri di ricerca ed enti: dall’INFN alla
Libera Universita’ di Lingue e Comunicazione – IULM,
dall’European Commission, all’IRCCS Ospedale San Raffaele e
tanti altri.

LE ATTIVITA’ AL MUSEO DELLA SCIENZA – Anche quest’anno durante la
Notte europea dei ricercatori il Museo Nazionale della Scienza e
della Tecnologia offrira’ un’apertura serale gratuita per tutti i
cittadini. Saranno proposti oltre 30 incontri con piu’ di 70
ricercatori e oltre 20 fra attivita’ interattive, visite
speciali, performance musicali. Si discutera’ tra gli altri di
Brexit, virus Zika, mental training, gestione delle emergenze
sanitarie, sfide della fisica delle particelle, grafene per il
ciclismo, creazione di un farmaco, differenze di genere. I
protagonisti della ricerca si confronteranno con policy maker e
giornalisti. Negli incontri sono coinvolte universita’ italiane e
internazionali, aziende, Enti e Fondazioni. Interverra’ il
presidente dell’Inps, Tito Boeri, che parlera’ di economia della
longevita’ e l’astronauta Paolo Nespoli, nell’unico incontro
pubblico prima della presentazione della sua prossima missione
sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Il programma completo e’ disponibile all’indirizzo:

http://www.meetmetonight.it/museo-nazionale-della-scienza-e-della-tecnologia-leonardoda-vinci/

Venerdi’ 30 settembre e sabato 1 ottobre MeetmeTonight sara’ anche
a Brescia, Busto Arsizio, Castellanza, Como, Edolo, Lodi, Pavia
e Varese.xx

x

GINNASTICA RITMICA,ROSSI DOMANI A DESIO/MB PER PRIMA PIETRA ‘LA CASA DELLE FARFALLE’

L’assessore allo Sport e Politiche per
i giovani di Regione Lombardia Antonio Rossi partecipera’ domani,
giovedi’ 29 settembre, a Desio (Monza e Brianza), alla cerimonia
di posa della prima pietra della palestra ‘La casa delle
farfalle’, struttura interamente dedicata alla ginnastica
ritmica.

Saranno presidenti il presidente del Coni Giovanni Malago’ e
quello della Federazione Ginnastica Riccardo Agabio.

– ore 15.30, largo Atleti Azzurri d’Italia – Desio/MB.x

TUBERFOOD,FAVA:LA TRADIZIONE CHE PROMUOVE IL TERRITORIO

“Un’iniziativa di grande tradizione, la
grande tradizione del Po che si tramanda da generazioni, che non
tutti conoscono, e che va promossa adeguatamente. Un progetto
che va aiutato, perche’ ha una valenza economica, in un
territorio che ne ha bisogno e diritto”. Lo ha ricordato
l’assessore regionale all’Agricoltura Gianni Fava, presentando
oggi in Regione ‘Tuberfood’, la Fiera nazionale del tartufo
bianco di Borgofranco Po (Mantova). Con Fava il sindaco Lisetta
Superbi, il consigliere regionale Marco Carra e i principali
protagonisti dell’organizzazione dell’evento in programma nei
fine settimana dal 30 settembre al 17 ottobre.

I FONDI PER INIZIATIVE TERRITORIALI CI SONO – “Abbiamo dieci
milioni di lombardi a cui far conoscere questo straordinario
prodotto – ha aggiunto Fava -. Giusto inserire l’evento in un
programma culturale piu’ ampio, come quello delle quattro
province orientali (Mantova, Bergamo, Brescia, Cremona)
protagoniste della gastronomia europea per il 2017, ma io credo
che nella programmazione ci siano gli strumenti per poter
continuare a sviluppare questo progetto di turismo
esperienziale”. “Il cibo resta sempre elemento fermo della
promozione territoriale – ha detto l’assessore lombardo, i
territori sempre piu’ si caratterizzano perche’ si promuovono con
le loro ricchezze agroalimentari. Le risorse non mancheranno: il
Piano di sviluppo locale finanziera’ i nuovi gruppi di azione
locale, tra i 6 e 7 milioni di euro a fondo perduto per
iniziative territoriali che valorizzino la promozione dei
territori stessi attraverso il cibo. Questo e’ lo strumento per
chi intende proseguire nella direzione tracciata, che e’ quella
giusta”.

TURISMO ENOGASTRONOMICO IN CRESCITA ESPONENZIALE – “Il turismo
enogastronomico e’ in crescita esponenziale – ha ricordato Fava
-, il cibo e’ scelta che condiziona la meta del turista, che noi
dobbiamo intercettare in modo adeguato. Una forma di cultura che
puo’ dare ritorno economico, facciamo si’ che si promuova sempre
meglio e che non si interrompa questa tradizione”. “Siamo fiera
nazionale da tre anni, – ha sottolineato il sindaco di
Borgofranco Po, Lisetta Superbi – Dopo 22 edizioni siamo
cresciuti, abbiamo presenze importanti, 10mila persone per un
paese di 700 abitanti e’ un dato che la dice lunga
sull’organizzazione e sul lavoro dei volontari, e di chi lavora
per la preparazione dell’evento. Un patrimonio che non vorremmo
perdere”.

IL TARTUFO GIACIMENTO CULTURALE DA TRAMANDARE – “La novita’ e’ un
concorso letterario, organizzato in collaborazione con il
Festivaletteratura – ha aggiunto Superbi – per una riscoperta
del tartufo non solo di tipo alimentare ma culturale. Un
progetto che coinvolga le scuole e i ragazzi per poter
condividere e tramandare storie, aneddoti e curiosita’ che
caratterizzano il rapporto con il cane e la natura. Perche’ il
tartufo esiste solo se il territorio e’ ben curato”.

L’EVENTO – Nata nel 1995 con l’intento di valorizzare il tartufo
bianco, rendendo omaggio alla propria storia, Tuberfood si terra’
nei fine settimana dal 30 settembre al 17 ottobre. Il Comune di
Borgofranco sul Po e’ un piccolo centro nel cuore del Basso
Mantovano e della Valle del Tartufo Mantovano, punta di diamante
della Strada del Tartufo, che comprende quattordici comuni e che
ha come obiettivi la valorizzazione delle attivita’
agroalimentari e gastronomiche e la promozione di un’offerta
turistica integrata.
Il distretto di Borgofranco sul Po comprende una fascia
caratterizzata da terreni alluvionali che grazie al clima umido
e continentale sono ideali per lo sviluppo del pregiato fungo
ipogeo. Il tartufo, vista la sua natura e il ciclo biologico che
lo contraddistingue, rientra a pieno titolo tra gli indicatori
considerati centrali nel definire la qualita’ dell’ambiente.
Quest’anno la XXII edizione della Fiera si avvale di preziose e
nuove collaborazioni, tra cui quella con l’Autodromo di Modena,
mentre continuano quelle con il Festivaletteratura di Mantova e
il Teatro “L. Pavarotti” di Modena.x

MONTAGNA, ROSSI A EDUCATIONAL GUIDE ALPINE SU ARRAMPICATA IN FALESIA

L’assessore allo Sport e Politiche per
i giovani di Regione Lombardia Antonio Rossi sara’ presente
domani, martedi’ 27 settembre, all’educational per la stampa
sull’arrampicata in falesia promosso dall’Assessorato e dal
Collegio regionale Guide Alpine Lombardia con base al rifugio
‘Ratti Cassin’ ai Piani di Bobbio a Barzio (Lecco).
Il programma prevede un pomeriggio di presentazione del
programma dell’educational e dell’Accordo di programma sulle
falesie lecchesi e l’illustrazione delle attivita’ che si
svolgeranno, anche in caso di maltempo, nella giornata di
mercoledi’ 28 settembre.

– ore 16.30, cabinovia di Barzio (localita’ La Piazza, 1 –
Barzio/Lc).x