INNOVAZIONE, DOMANI A CONVEGNO #TOURFESR

L’assessore regionale
all’Universita’, Ricerca e Open innovation, Luca Del Gobbo,
interverra’ domani al convegno organizzato in occasione
dell’arrivo a x, la serie di incontri per la
presentazione delle iniziative attivate nell’ambito della
programmazione europea nel settore dell’innovazione.

– ore 9.45, Palazzo Pirelli (Via Fabio Filzi, 22 – Milano), Sala
Pirelli.

SERATA INAUGURALE DI ‘TRAME SONORE’ A MANTOVA

L’assessore regionale all’Agricoltura
Gianni Fava interverra’ oggi, mercoledi’ 31 maggio, alla serata
inaugurale della quinta edizione di ‘Serate sonore’, il festival
dedicato alla musica da Camera in programma fino al 4 giugno con
180 eventi musicali e 400 musicisti in arrivo da tutto il mondo.

– ore 20.30, Palazzo Ducale, Sala degli Specchi, Mantova.
Mantova Chamber Music Festival_Trame Sonore a Palazzo_30 maggio_

BERLUSCONI E MORATTI HANNO RESO GRANDE LA NOSTRA REGIONE

“Il calcio e’ tra le prime dieci
industrie italiane. Milan e Inter hanno contribuito a creare
tutto questo e a rendere la Lombardia e Milano le capitali del
calcio italiano e mondiale. Un grande riconoscimento va quindi a
Silvio Berlusconi e a Massimo Moratti, due imprenditori e due
grandi uomini che, anche grazie al calcio, hanno fatto grande la
Lombardia”.

Lo ha detto il vicepresidente di Regione Lombardia e assessore
alla Casa, Housing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle
imprese Fabrizio Sala a Palazzo Lombardia in occasione della
consegna del premio speciale ‘Rosa Camuna’ a Silvio Berlusconi e
Massimo Moratti.

UOMINI SIMBOLO DELL’ITALIA MIGLIORE – “Silvio Berlusconi e
Massimo Moratti sono e sono stati – ha concluso il
vicepresidente Sala – capitani d’industria e protagonisti nel
mondo dello sport e nel sociale. Sono il simbolo di una
generazione che ha costruito l’Italia con i propri sacrifici e
il proprio lavoro. Sono il simbolo dell’Italia migliore”. x

ANNO CULTURA, VOGLIAMO VALORIZZARE NOSTRO RICCO PATRIMONIO

Identita’ e valorizzazione del ricco
patrimonio territoriale. Si apre sotto il cappello di queste
parole chiave l’anno della cultura che succede all’anno del
turismo.
Il passaggio del testimone e’ stato suggellato questa sera al
Belvedere Jannacci di Palazzo Pirelli durante un convegno al
quale hanno partecipato gli assessori regionali Cristina
Cappellini (Culture, Identita’ e Autonomie) e Mauro Parolini
(Sviluppo economico).

ANNO RICCO DI EVENTI E INIZIATIVE – Sara’ un anno ricchissimo di
eventi ed iniziative. “Il palinsesto completo – ha spiegato
Cappellini – sara’ presentato a luglio. Partiamo con un budget di
50 milioni di euro che potra’ essere incrementato cammin facendo.
Continuiamo il lavoro fatto con l’obiettivo di portare il nostro
ricco patrimonio lombardo al di fuori dei confini regionali
ragionando gia’ in ottica macroregionale”.

PRESENTI ANCHE AD ASTANA – Cappellini ha anche confermato che la
cultura lombarda, grazie alla collaborazione proficua fra le
istituzioni, “sara’ presente all’Expo di Astana in Kazakistan con
due simboli lombardi, vale a dire Leonardo Da Vinci e Giuseppe
Verdi”.

OLTRE 35.000 ABBONAMENTI MUSEI – “Altro obiettivo per l’anno che
comincia – ha concluso Cappellini –  e’ quello di superare la
notevolissima cifra di 35.000 abbonamenti musei venduti nel
2016″. x

SVILUPPARE RAPPORTI CON REGIONI CANADESI

“Per il nostro tessuto produttivo, e’
oggi piu’ che mai importante sviluppare le esportazioni e i
rapporti con l’estero. Anche con le regioni del Canada, che sono
per noi partner interessanti. Con il Quebec, dove siamo stati in
missione nello scorso mese di aprile, abbiamo ad esempio steso
un protocollo d’intesa per sviluppare le relazioni anche nel
campo della formazione”. Lo ha detto il vice presidente di
Regione Lombardia e assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e
Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala che ha
incontrato a Palazzo Pirelli il Ministro del Commercio
Internazionale del Canada, Francois Philippe Champagne, in
visita ufficiale in Italia.
All’incontro era presente anche l’assessore regionale allo
Sviluppo Economico Mauro Parolini.

POSITIVO PORTARE LE NOSTRE IMPRESE A TROVARE SBOCCHI SUI MERCATI
ESTERI – “Quando portiamo le imprese, le nostre imprese
lombarde, a trovare uno sbocco sui mercati esteri, per noi e’
qualcosa di positivo in un momento come questo. Dobbiamo saper
valorizzare le nostre eccellenze sui mercati internazionali. In
futuro vogliamo organizzare workshop e incontri BtoB tra la
Lombardia e il Canada”, ha concluso il vice presidente Sala.
x

ANNO TURISMO, MARONI: TERRITORIO PROTAGONISTA

“La Lombardia e’ conosciuta al mondo
come un gigante economico, come la terra della manifattura,
delle imprese, del lavoro. Ma e’ anche molto altro. E’ una delle
prime regioni agricole d’Europa ed e’ un luogo ricco di arte,
cultura e bellezza, che non ha nulla da invidiare al resto
d’Italia”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia,
Roberto Maroni, oggi a Cremona, all’apertura dell’anno della
cultura #InLombardia 2017/12018.
Nel corso della cerimonia di passaggio con l’anno del turismo
appena conclusosi, il Governatore ha posto l’accento
sull’importante lavoro portato avanti da Regione Lombardia nella
promozione e nel sostegno delle attivita’ culturali, attraverso
investimenti importanti e iniziative concrete. Con una stella
polare: il territorio. “Anche per la cultura – ha sottolineato –
applichiamo il nostro modello: il leale gioco di squadra fra
istituzioni, anche di colore politico diverso e la
collaborazione pubblico-privato”. x

LA LOMBARDIA SI PREPARA A VIVERE LA SUA NOTTE PIU’ EMOZIONANTE

Una grande festa diffusa sul
territorio lombardo, con concerti, reading, spettacoli, visite
guidate, aperture straordinarie di musei, teatri e negozi. Oltre
750 artisti coinvolti e piu’ di 140 eventi. Un fitto cartellone
di iniziative realizzate dagli 11 capoluoghi di provincia, in
collaborazione con Regione Lombardia, #inLombardia e Unioncamere
Lombardia, nell’ambito del progetto di valorizzazione e
promozione turistica delle citta’ d’arte ‘Cult City’ promosso e
cofinanziato dall’assessorato allo Sviluppo economico attraverso
la Dmo regionale Explora.

Da sabato 27 a mercoledi’ 31 maggio Bergamo, Brescia, Como,
Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Monza, Pavia, Varese, Sondrio, le
citta’ d’arte del progetto sistema ‘Cult City #inLombardia’,
metteranno in scena un articolato programma di taglio artistico
e culturale. Undici citta’ ‘Cult’ che guardano al futuro
attraverso il loro incredibile patrimonio culturale. Ognuna con
il proprio carattere, i propri tesori nascosti, le proprie
tipicita’, unite sotto un’unica immagine coordinata per proporsi
come city break di tendenza da vivere e ‘collezionare’, una dopo
l’altra. E per valorizzarsi, facendo sistema al fine di
intercettare nuovi mercati: dal target ricercato dei viaggiatori
internazionali contemporanei al turismo colto, dal turismo
senior a quello della didattica.

Un imperdibile appuntamento, dove i veri protagonisti saranno
tutti i cittadini: appassionati di musica, giovani talenti ed
eccellenze del territorio, spettatori di tutte le eta’ che
avranno un’opportunita’ unica per immergersi nell’atmosfera
magica delle meravigliose Cult City, custodi di un patrimonio
tanto da ammirare quanto da vivere.

Antonella Ruggiero in concerto a Palazzo Estense a Varese, le
performance musicali al Teatro Grande di Brescia e
l’anticipazione dello spettacolo City Evolution a cura del
Centro Teatrale Bresciano, la visita guidata notturna
all’interno dell’ex Monastero di Astino a Bergamo, la serenata
al balcone di Casa Stradivari e i percorsi di musica e luce
nella Cremona di Monteverdi, l’apertura straordinaria con
ingresso gratuito a Palazzo Te a Mantova, la suggestiva
piattaforma galleggiante sul Lago a Lecco che fara’ da
palcoscenico allo spettacolo di danza indiana in collaborazione
con il celebre danzatore Praveen Kumar. E poi ancora il reading
con Davide Van De Sfroos alla Passeggiata Gelpi di Como, la
carovana itinerante di musicisti e danzatori della Monza Parade
nel centro storico cittadino e le performance musicali nella
Cappella Reale della Reggia di Monza in occasione dei Notturni,
il quartetto d’archi nel Tempio Civico dell’Incoronata di Lodi,
il concerto sulle note di Mozart e Vittadini al Teatro
‘Fraschini’ di Pavia e quello delle testimonial Ladiesgang in
Piazza Garibaldi a Sondrio.

Sono solo alcuni degli eventi proposti dal ricco calendario di
Cult City Open Night, un’occasione unica di vivere, visitare,
scoprire o ri-scoprire le incantevoli e vivaci citta’ d’arte
lombarde.

FESTA PER I LOMBARDI – “Questo grandissimo evento – ha
dichiarato l’assessore allo Sviluppo economico di Regione
Lombardia Mauro Parolini – e’ una festa per tutti i lombardi,
un’iniziativa molto coinvolgente e anche un’occasione per
attrarre nuovi visitatori nei nostri capoluoghi di provincia,
che per il loro straordinario patrimonio storico,
architettonico, artistico e culturale rappresentano una delle
componenti piu’ importanti e in crescita della attrattivita’
turistica in Lombardia”. “Il ricco cartellone di iniziative,
realizzato con grande impegno dai Comuni e dai soggetti
coinvolti al termine di un cammino di valorizzazione turistica
senza precedenti promosso da Regione Lombardia, attraverso il
supporto di Explora e Unioncamere Lombardia, con oltre 6,4
milioni di euro in undici capoluoghi, – ha aggiunto Parolini –
costituisce anche un’opportunita’ per i cittadini di recuperare
una nuova consapevolezza della bellezza e delle grandi
potenzialita’ turistiche delle loro citta'”.

Tutti gli appuntamenti e le informazioni sulla Cult City Open
Night sono disponibili sul sito dedicato al progetto
http://cultcity.in-lombardia.it/ , dove e’ inoltre possibile
consultare e scaricare gratuitamente in italiano e inglese il
magazine, il materiale con gli itinerari per andare alla
scoperta dei ‘must see’ cittadini in 48 ore, le mappe, l’agenda
con tutti gli eventi, informazioni utili e tanti suggerimenti
per vivere al meglio le Cult City.

I numeri della Cult City Open Night:

– oltre 750 musicisti e attori di teatro coinvolti;
– piu’ di 140 concerti, reading letterari, spettacoli e visite
guidate gratuite;
– oltre 50 tra musei, teatri e luoghi unici interessati da
aperture straordinarie;
– 11 punti di ritiro de #ilPassaporto #inLombardia
http://speciale.in-lombardia.it/it/il-passaporto/
– oltre 50 punti di timbratura con uno speciale timbro special
edition dedicato alla Cult City Open Night. x

‘LA SERATA DELLA MODA’

L’assessore all’Istruzione, Formazione
e Lavoro di Regione Lombardia Valentina Aprea partecipera’
domani, giovedi’ 25 maggio, alla ‘Serata della Moda’ il cui
originale biglietto di invito e’ stato realizzato a seguito del
contest aperto a tutti gli studenti del Cfp (Centro formazione
professionale) Lonati, del Liceo Artistico Foppa, dell’Istituto
Piamarta, dell’Its (Istituto tecnico superiore) Machina Lonati,
di Ifts (Istituto di istruzione e formazione tecnica superiore)
e dell’Hdemia di Belle Arti SantaGiulia.

La tradizionale Serata della Moda del Gruppo Foppa permettera’ di
ammirare gli abiti e gli accessori realizzati dagli studenti dei
corsi di moda delle diverse scuole del Gruppo Foppa e dell’Its
Machina Lonati.

– ore 20, PalaBrescia (Via San Zeno, 168 – Brescia). x

MOSTRA ‘RITORNO A COLA DELL’AMATRICE’

L’assessore alle Culture, Identita’ e
Autonomie della Regione Lombardia Cristina Cappellini e il
critico d’arte Vittorio Sgarbi interverranno dopodomani, venerdi’
26 maggio, alla conferenza stampa di presentazione della mostra
‘Ritorno a Cola dell’Amatrice’.
La mostra e’ un progetto della Regione Lombardia a cura di
Vittorio Sgarbi, organizzata dal Museo Bagatti Valsecchi, in
collaborazione con la Pinacoteca civica di Ascoli Piceno.
All’incontro con la stampa sara’ presente Pier Fausto Bagatti
Valsecchi, presidente della Fondazione Bagatti Valsecchi.

ATTENZIONE A PATRIMONIO ARTISTICO CENTRO ITALIA – L’esposizione
delle opere di Nicola Filotesio, maestro del XVI secolo noto
come Cola dell’Amatrice, ha l’obiettivo di mantenere viva
l’attenzione sul patrimonio artistico del centro Italia, segnato
dai danni del terremoto, e rappresenta il segno della
resurrezione di un territorio che intende ripartire dalla
valorizzazione delle sue bellezze paesaggistiche naturalistiche.

LE ‘SIBILLE’ A PALAZZO LOMBARDIA – A Palazzo Lombardia saranno
esposte due grandi tavole, la ‘Sibilla Ellespontica’ e la
‘Sibilla Frigia’ dal Polittico dell’Esaltazione della croce.

GLI ANGELI E LA VERGINE AL BAGATTI VALSECCHI – A Museo Bagatti
Valsecchi saranno esposti due Angeli portacroce e la coppia di
tavole della Vergine addolorata e del San Giovanni apostolo,
figure a grandezza naturale di toccante intensita’ emotiva. A
corredo della mostra, un video riproporra’ immagini dei recenti
terremoti, che hanno colpito il centro Italia.

La mostra aderisce alla campagna Icom Italia ‘Adotta un museo’.
I fondi raccolti verranno destinati al restauro della
quattrocentesca statua lignea della Vergine della chiesa San
Pellegrino a Norcia.

ORARI APERTURA – Venerdi’ 26 maggio la mostra sara’ aperta al
pubblico, a Palazzo Lombardia, dalle ore 18 alle ore 21. Sabato
27 maggio, domenica 28 maggio dalle ore 10 alle ore 21. Ingresso
gratuito.

Al Museo Bagatti Valsecchi, dopo la ‘vernice’ in programma
dopodomani alle ore 18, l’esposizione sara’ visitabile da sabato
27 maggio a domenica 27 agosto, da martedi’ a domenica, dalle 13
alle 17.45 (chiuso tutti i lunedi’ e il 15 agosto).

– ore 16, Belvedere di Palazzo Lombardia (Piazza Citta’ di
Lombardia, 1 – Milano), Ingresso N1, 39esimo piano.

– ore 18, Museo Bagatti Valsecchi (Via Gesu’, 5 – Milano).
x