PRESENTAZIONE GRAN PREMIO F1 DI MONZA

Il presidente della Regione Lombardia
Roberto Maroni partecipera’ domani, martedi’ 29 agosto,
all’Autodromo nazionale di Monza, alla conferenza stampa di
presentazione del Gran Premio d’Italia di Formula 1, che si
svolgera’ a Monza domenica 3 settembre.

Alla conferenza stampa prenderanno parte anche il vice
presidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala e l’assessore
regionale allo Sport e Politiche per i giovani Antonio Rossi.

– ore 12, Autodromo nazionale di Monza – Sala Stampa Tazio
Nuvolari. Italy F1 GP Auto Racing

EXPORT: LOMBARDIA SUL TETTO D’EUROPA, UNA REGIONE DAVVERO SPECIALE

“La Regione Lombardia e’ davvero
speciale: siamo sul tetto d’Europa”. Lo scrive, sul suo account
Twitter, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni.

AL PARI DEI LÄNDER TEDESCHI DEL SUD – Il presidente allega al
tweet l’articolo, pubblicato su ‘Il Sole 24 Ore’ in edicola
oggi, dal titolo ‘Export, tre regioni italiane salgono sul tetto
d’Europa – Lombardia, Emilia Romagna e Veneto al pari dei
tedeschi’, in cui si evidenzia come, quanto a export, queste tre
regioni competano alla pari con i Länder del Sud della Germania,
che ne sono il motore dell’economia, tanto da posizionarsi
accanto a questi nella classifica delle eccellenze europee nel
commercio estero.

LOMBARDIA QUARTA IN CLASSIFICA, PRIMA ITALIANA PER VALORE – In
particolare poi, circa la Lombardia, il quotidiano economico
evidenzia come, con un valore di beni esportati pari a 112
miliardi di euro l’anno, la nostra regione e’ quarta in Europa ed
e’ “sugli stessi livelli dell’intera Svezia, che, nel 2016, ha
esportato beni per 118 miliardi di euro”. Ai primi tre posti le
tre regioni tedesche: Baden-Wurttemberg, Baviera e Renania
settentrionale-Westfalia. x

CULTURA, DOMANI INAUGURAZIONE BIENNALE DI ARTE E CREATIVITA’ A SONCINO/CR

L’assessore alle Culture, Identita’ e
Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini partecipera’
domani, sabato 26 agosto, a Soncino (Cremona), all’inaugurazione
della Biennale di arte e creativita’ dedicata alla memoria del
disegnatore soncinese Marco Grazioli. Un evento che, lo scorso
anno, ha fatto registrare oltre diecimila partecipanti.
La Biennale si svolgera’ da domani al 24 settembre in alcuni dei
punti piu’ belli di Soncino come il centro storico, la Rocca
Sforzesca e il Museo della Stampa.

– ore 17, Rocca Sforzesca (via Marconi – Soncino/Cr). x

START UP: BANDO DA 1 MILIONE DI EURO PER PROGETTI INNOVATIVI NEL SOCIALE

“Aprira’ il prossimo 4 settembre un
bando da un milione di euro in favore delle start up innovative
a vocazione sociale”. E’ quanto ha annunciato stamane l’assessore
allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini.

BANDO UNICO IN ITALIA – “Si tratta di una misura sperimentale,
unica in Italia, – ha dichiarato Parolini – che prevede
contributi fino a 100mila euro e che abbiamo pensato proprio per
sostenere la realizzazione di progetti di innovazione di
servizi, processi e metodi che hanno come obiettivo quello di
risolvere in modo efficace i problemi delle comunita’ di
riferimento”.

RISPOSTE NUOVE A BISOGNI EMERGENTI – “Negli ultimi quattro anni
in Lombardia le realta’ attive nei settori ‘sociali’ sono
cresciute dell’11% per numero di imprese e del 15% per quanto
riguarda gli addetti, confermando la nostra regione come punto
di riferimento in questo ambito”. “Una crescita – ha
sottolineato l’assessore – seguita tuttavia anche dall’aumento
di casi di fragilita’ sociale, che richiedono un approccio sempre
piu’ qualificato e risposte nuove ai bisogni emergenti”.

SVILUPPO OCCUPAZIONE – “Il bando, che viene gestito da
Unioncamere Lombardia – ha concluso Parolini – si prefigge anche
di stimolare l’imprenditorialita’ in questo settore e di
riconoscere nell’importante ruolo svolto da cooperative e
imprese sociali anche un driver e un modello di sviluppo
economico e occupazionale”.

DOTAZIONE ECONOMICA – 1 milione di euro.

BENEFICIARI – Start up innovative a vocazione sociale e
aspiranti imprenditori

INTERVENTI AMMISSIBILI – I soggetti potranno presentare le
proprie idee progettuali in tutti i settori di attivita’ previsti
dalla normativa, con particolare riferimento ai seguenti campi
di applicazione: assistenza sociale o sanitaria, educazione e
formazione, tutela dell’ambiente, valorizzazione del patrimonio
culturale, turismo sociale, formazione universitaria e post
universitaria, servizi culturali, formazione extra-scolastica,
servizi strumentali alle imprese sociali. Saranno finanziate
spese relative a consulenze, servizi e contratti di
collaborazione con enti di ricerca, utilizzo spazi e servizi,
investimenti in attrezzature tecnologiche e software, utilizzo
di personale previsto dal progetto.

AGEVOLAZIONI – Sono previsti contributi fino a 100.000 euro.
L’investimento minimo per impresa deve essere pari a 50mila
euro.

I TEMPI – Le domande potranno essere presentate dalle 14.30 del
4 settembre alle 12 del 29 settembre 2017.

SOGGETTO GESTORE – Unioncamere Lombardia. x

TURISMO: PARTE LA RIVOLUZIONE DEGLI INFOPOINT, OLTRE 5,3 MILIONI DI EURO PER RILANCIARLI

Di seguito, in dettaglio, le principali
novita’ degli Infopoint.

LE TIPOLOGIE – La rete sara’ composta da Infopoint: standard,
strutture permanenti localizzate presso i Comuni capoluoghi di
provincia e nelle principali localita’ turistiche; gate,
strutture localizzate negli aeroporti, nelle stazioni
ferroviarie e presso le infrastrutture stradali e autostradali
che intercettano i principali flussi turistici, che offrono
servizi aggiuntivi rispetto alle altre tipologie Infopoint;
flagship, strutture emblematiche localizzate nelle destinazioni
caratterizzate dai principali flussi turistici; diffusi,
strutture che integrano la rete al fine di garantire la massima
copertura territoriale del servizio turistico e possono avere
carattere permanente o temporaneo.

I SERVIZI PRINCIPALI – Informazioni turistiche (eventi, orari e
localizzazioni attrazioni, itinerari suggeriti, etc), info h 24
ore tramite totem con touchscreen o altre tecnologie
interattive; disponibilita’ di materiale informativo e
promozionale del territorio di competenza e di quello regionale
(cartine, trasporti, attrazioni, eventi, ecc…; disponibilita’
di connettivita’ wi-fi in loco, aperta e gratuita previa
registrazione; servizi di prenotazione biglietti musei,
trasporti locali, transfer, spettacoli ed eventi in tutta la
Regione e vendita biglietti; disponibilita’ di connettivita’ anche
attraverso eventuale vendita sim e noleggio device wi-fi
portatili. Negli Infopoint flagship sono inoltre previsti corner
per la promozione del territorio e vendita merchandising e
prodotti tipici, nel rispetto della normativa vigente, videowall
per rappresentazione di video promozionali e postazioni per
visione video 3D.

ORARI – Una volta a regime, gli Infopoint standard assicureranno
gradualmente orari di apertura al pubblico per non meno di 56
ore settimanali, compresi i giorni festivi. Maggiore
disponibilita’ dovra’ essere assicurata in occasione dei periodi
di maggiore afflusso. Per quelli diffusi non meno di 36 ore; per
le altre tipologie verranno definiti con appositi accordi tra
Regione Lombardia e i soggetti gestori.

IL PERSONALE – Gli addetti dovranno possedere il diploma di
scuola media superiore e conoscere almeno due lingue straniere,
di cui almeno una compresa tra le seguenti: francese, inglese,
tedesco e spagnolo. Dovranno inoltre saper operare con gli
strumenti informatici e telematici. Sono previsti infine corsi
di formazione per l’aggiornamento delle conoscenze sulle risorse
e sui servizi turistici.

NUOVO INFOPOINT FLAGSHIP GIA’ OPERATIVO – Rho Fiera Milano.
L’Infopoint si trova all’ingresso della Porta Est della Fiera e
occupa uno spazio coperto di oltre 200 metri quadri.

I SERVIZI – L’ufficio offre informazioni turistiche e orari,
notizie su eventi, attrazioni e itinerari suggeriti da personale
qualificato durante i giorni di apertura della Fiera per
manifestazioni ed esposizioni.

LE AREE – All’interno dello spazio sono disponibili materiali
informativi e promozionali ed e’ possibile fare esperienze di
visita in 3D attraverso gli ‘Oculos’ e ‘Cardboard': la Lombardia
in Virtual Reality. E’ inoltre presente un’area lounge, un area
denominata ‘In BICI #inLombardia’, nella quale e’ possibile
pedalare con due biciclette su rulli accompagnate da monitor che
consentiranno di immergersi negli itinerari cicloturistici
lombardi, e un’area dedicata al turismo enogastronomico,
‘#saporeinLombardia’, attraverso la quale conoscere eventi
legati al turismo enogastronomico, scoprire le ricette della
tradizione e degustare prodotti tipici nel rispetto della
normativa vigente. Infine e’ prevista anche l’area dedicata a
#ilPassaporto della Lombardia: un documento personale per
collezionare le proprie esperienze di viaggio in Lombardia da
farsi timbrare, per ogni destinazione visitata, proprio presso
gli Infopoint e i siti turistici autorizzati.

INFORMAZIONI ONLINE – Ogni area e’ provvista di Ipad per la
consultazione autonoma del visitatore delle informazioni online
e degli eventi a tema. Oltre a informazioni turistiche standard,
il nuovo Infopoint proporra’ nuovi importanti servizi tra i
quali, wi-fi in loco, servizi di prenotazione biglietti per
musei, trasporti, transfer, spettacoli ed eventi. x

MILANO 1,6 MILIONI PER 43 PROGETTI MUSICA, DANZA, CINEMA, FESTIVAL E TEATRI

Alla citta’ di Milano e alla sua
provincia sono stati assegnati 1,6 milioni di euro per 43
progetti di valorizzazione della cultura cinematografica e dello
spettacolo.

“Regione Lombardia – ha spiegato l’assessore Cappellini – e’ da
sempre impegnata nel sostenere progetti che mirano a promuovere
la fruizione dello spettacolo come fattore di aggregazione e di
sviluppo economico e sociale dei cittadini e del territorio di
appartenenza”.

“Sosteniamo – ha proseguito Cappellini – progetti e iniziative
finalizzati alla promozione educativa e culturale, alla
promozione delle attivita’ cinematografiche e audiovisive, della
musica, della danza e dei complessi bandistici”.

TEATRO – Con i fondi riservati alle attivita’ teatrali, il
territorio di Milano e provincia ha ricevuto 729.500 euro.

In particolare, hanno ricevuto contributi la societa’
cooperativa Teatro dell’Elfo (109.000 euro), il Teatro Franco
Parenti (91.000), Fondazione Palazzo Litta (60.000), Teatro del
Buratto (58.000), Teatro de ‘Gli incamminati’ (55.000)
Associazione Grupporiani (Carlo Colla e figli, 44.000), Tieffe
Teatro Menotti Milano (55.000), Elsinor (Centro di produzione
teatrale che gestisce il Teatro Sala Fontana e Teatro Stabile
d’Innovazione 46.000), Centro d’arte contemporanea Teatro
Carcano (30.000), Fondazione CRT/Teatro dell’Arte (37.000),
Associazione Teatrale Indipendente per la Ricerca (ATIR)- Teatro
Ringhiera di Milano (33.000), Associazione Teatro della
cooperativa (34.000),  La Bilancia (25.000), ‘Teatro I’
(21.500), Accademia dei filodrammatici (20.500), Pacta –
arsenale dei teatri (10.500).

MUSICA E DANZA – Per quanto concerne l’attivita’ di festival di
musica e danza di rilevanza regionale, Milano ha ricevuto
102.000 euro: al Festival Milano Oltre (danza) sono andati
45.000 euro, a Danae Festival XIVII edizione (danza), 15.000
euro, al Festival ‘Salvatore Sciarrino. Lettere dagli antipodi’
(Musica) euro 42.000.

A sostegno delle attivita’ di musica e danza per Milano e
provincia sono stati stanziati 161.000 euro cosi’ ripartiti:
Associazione Didstudio (6.000), Fattoria Vittadini (5.000),
Coperatica delle Arti e delle Corti (7.000), ‘Serate Musicali’
(12.000), Divertimento Ensemble (12.000), Societa’ del quartetto
(20.000), Fondazione Gioventu’ Musicale d’Italia (10.000),
Balletto di Milano (12.000), Conservatorio G. Verdi (7.000),
Associazione AGON (7.000), Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro
Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi (12.000), Scuole Civiche di
Milano (Danza, 7.000), associazione culturale La Cappella
Musicale MI (13.000), associazione culturale Sentieri Selvaggi
(Musica, 5.000), Fondazione ‘Accademia d’Arti e Mestieri dello
Spettacolo Teatro alla Scala’ per ‘I Concerti dell’Accademia al
ridotto dei palchi Teatro alla Scala’ (8.000), Fondazione
Societa’ dei Concerti (18.000).

CINEMA – Per quanto riguarda i contributi destinati alle
iniziative di promozione della cultura cinematografica e
audiovisiva, per Milano e provincia sono stati stanziati 48.500
euro cosi’ suddivisi: Associazione Generale Italiana dello
Spettacolo – Unione Regionale Della Lombardia per ‘Le vie del
cinema. I film dai festival internazionali di Cannes, Locarno,
Venezia e Torino a Milano’ (19.000), A.I.A.C.E. INVIDEO Festival
internazionale di video e cinema oltre  (6.000), Associazione
Centro Orientamento Educativo (COE) per il Festival del Cinema
Africano, d’Asia e America Latina (11.000),
Sguardi Altrove, associazione culturale senza scopo di lucro
(6.000), Filmmaker, associazione per la promozione del prodotto
audiovisivo d’innovazione (6.500).

SPETTACOLI DAL VIVO – I contributi relativi alle attivita’ dei
circuiti ‘Lombardia spettacoli dal vivo’ per Milano e provincia
ammontano a 31.500 euro cosi’ suddivisi: 16.000 al Comune di
Abbiategrasso, 15.500 andranno al Comune di Legnano.

OPERA LOMBARDIA – Nell’ambito delle convenzioni con i teatri di
tradizione – Opera Lombardia sono stati assegnati 560.000 euro
ai ‘Pomeriggi musicali’.  x

MODA E DESIGN, REGIONE E COMUNE DI MILANO INSIEME NELLA PROMOZIONE

Tre importanti eventi tra settembre e
novembre 2017 con l’obiettivo di favorire la sinergia tra le
imprese, le scuole di moda e design e le professioni creative. E
un cartellone di iniziative aperte alla citta’ di Milano, azioni
di comunicazione, sfilate ed occasioni formative per sostenere e
promuovere i comparti del design e del fashion, ma anche momenti
di confronto per comprendere l’evoluzione del mercato e
opportunita’ per gli studenti e i giovani professionisti.
E’ quanto prevede una comunicazione presentata in Giunta
dall’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia
Mauro Parolini, che da’ avvio alla collaborazione tra Palazzo
Lombardia e Comune di Milano in tema di sostegno ai settori
della moda e del design.

ECCELLENZA RICONOSCIUTA NEL MONDO – “Sono tra i piu’ rilevanti
per numero di occupati e valore aggiunto prodotto – ha
commentato l’assessore Parolini -, pilastri dell’economia e
dell’identita’ regionale e sinonimi di eccellenza riconosciuta in
tutto il mondo per innovazione e qualita’. Un primato tutto
lombardo, che fa delle nostra regione, e in particolare di
Milano, la capitale piu’ dinamica ed attraente in questi ambiti a
livello internazionale”.

MODA E DESIGN, FATTORI DI ATTRATTIVITA’ – “Con il Comune di
Milano – ha aggiunto Parolini – avviamo una specifica
collaborazione per favorire, coinvolgendo le realta’ associative
piu’ rappresentative e aprendoci alla citta’, un ulteriore
sviluppo di questi settori. E per promuoverli come fattori di
attrattivita': sostenere infatti l’economia legata alla
creativita’ significa favorire anche gli ingenti indotti legati
al turismo, al commercio e soprattutto all’export, che questi
settori continuano a generare per Milano e per l’intera
regione”.

ASSESSORE TAJANI, VALORIZZARE GIOVANI TALENTI – “Tre
appuntamenti che vedono la collaborazione tra Comune di Milano e
Regione nel segno della valorizzazione dei giovani talenti
creativi e del grande patrimonio manifatturiero fatto di
artigianalita’, produzione e creativita’, che contraddistingue il
Made in Italy nella Moda e nel Design”. Cosi’ l’assessore alle
Politiche del lavoro, Attivita’ produttive, Commercio Moda e
Design del Comune di Milano Cristina Tajani, la quale ha
sottolineato che “grazie a queste iniziative vogliamo favore il
dialogo reciproco tra scuole di formazione, piccole e medie
imprese e giovani professionisti affinche’ Milano diventi sempre
piu’ la vetrina internazionale e di confronto per quel patrimonio
di conoscenze, creativita’ e competenze che tutto il mondo ci
invidia”.

IL DETTAGLIO DELLE INIZIATIVE PREVISTE – Di seguito il dettaglio
delle iniziative in programma:
-26 settembre 2017 – “Magazzini Aperti on tour – Milano” presso
Fabbrica del vapore: l’iniziativa ha l’obiettivo di favorire la
collaborazione tra le imprese, le scuole di moda e le
professioni creative del territorio nel settore del tessile
abbigliamento e accessori. L’evento avra’ luogo durante la
“Settimana della moda – donna” e prevede la realizzazione di
workshop con esperti del settore moda e sfilate di capi creati
dagli studenti delle scuole della Citta’ Metropolitana di Milano
e da fashion designer gia’ affermati.
-Ottobre 2017 – “Progetto Design Competition – Condivisione”:
l’iniziativa si terra’ durante la “Fall week design” (7-15
ottobre) e prevede l’esposizione dei quaranta prototipi
realizzati da giovani designer in un percorso condotto in
collaborazione con professionisti affermati ed imprese del
settore.
-5-8 novembre 2017 – “Fashion Italia Graduate” a Base Milano:
iniziativa di quattro giorni aperta alla citta’ finalizzata a
orientare i giovani che stanno sviluppando la propria formazione
e a consentire ai professionisti e alle imprese del settore lo
scouting di studenti e neo-diplomati delle scuole di moda
lombarde. Sono inoltre previste sfilate, esposizioni, occasioni
di supporto occupazionale, workshop per approfondire le
dinamiche e le tendenze del settore moda. x

“FIERE – PARTE INTEGRANTE PROMOZIONE DEL TURISMO”

Un bando da oltre 1,4 milioni di euro
per sostenere e accompagnare il rilancio delle fiere in
Lombardia. E contributi a fondo perduto fino a 140.000 euro per
cofinanziare progetti di innovazione, promozione e sviluppo
delle manifestazioni, ma anche la cooperazione e l’aggregazione
tra gli operatori.
Ad annunciarne l’apertura, “il prossimo 11 settembre”, e’
l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro
Parolini, che in una nota diffusa stamane ha sottolineato che
“il sistema fieristico costituisce ancora un fattore primario
per lo sviluppo dell’economia regionale, per la crescita e la
promozione internazionale delle nostre imprese e dei prodotti
lombardi”.

REAGIRE POSITIVAMENTE AI CAMBIAMENTI – “Tuttavia, di fronte ai
rapidi cambiamenti del contesto economico e alle nuove sfide che
impone un mercato sempre piu’ vasto, – ha sottolineato
l’assessore – e’ necessario reagire in modo positivo e
valorizzare la funzione delle fiere, investendo sull’innovazione
dell’offerta, la digitalizzazione dei servizi, la formazione del
capitale umano e soprattutto dell’aggregazione tra i quartieri
fieristici per aumentare la competitivita’ di tutto il sistema”.

VALORIZZARE L’AGGREGAZIONE – “Per favorire questo aspetto – ha
aggiunto Parolini – abbiamo introdotto in questo nuovo bando
delle premialita’ proprio per valorizzare e sostenere la
cooperazione tra operatori fieristici, al fine di sostenere un
processo gia’ in atto in Lombardia, come dimostra il contratto di
rete ‘Lombardia Fiere’ sottoscritto da Centro Fiera S.p.A., Pro
Brixia, Promoberg e Cremonafiere S.p.A., che ha sancito la
nascita di un polo della Lombardia orientale piu’ forte e
competitivo”.

PROMOZIONE TURISTICA – “Oltre a rappresentare uno strumento di
proiezione delle imprese sui mercati internazionali, soprattutto
in relazione a quelle micro e piccole, dimensione prevalente
nella nostra struttura produttiva, le manifestazioni fieristiche
– ha aggiunto Parolini – sono un importante veicolo di
promozione della nostra ricchissima offerta turistica. Per
questo abbiamo puntato a favorire anche questo aspetto, affinche’
il sistema fieristico possa affermarsi come parte integrante di
una politica di marketing territoriale piu’ efficace nella
promozione dei territori di riferimento e del turismo in
Lombardia”.

STANZIAMENTO – 1.460.000 euro per progetti da realizzare nel
2018.

SOGGETTI BENEFICIARI – Organizzatori di manifestazioni
fieristiche e soggetti gestori o proprietari di quartieri
fieristici riconosciuti ai sensi della legge regionale in
materia.

GLI INTERVENTI FINANZIABILI – Sono ammissibili progetti di
innovazione e promozione del sistema fieristico che interessino
una o piu’ delle seguenti aree di intervento: innovazione
dell’offerta fieristica (nuove manifestazioni e rilancio
esistenti), sviluppo delle capacita’ aziendali (adozioni
strumenti informatici, digitalizzazione, campagne digitali e di
social marketing), promozione delle manifestazioni lombarde
(azioni di incoming buyer, road-show, campagne media,
manifestazioni all’estero), promozione integrata del territorio
(campagne di promozione, pacchetti di servizi e di fruizione
turistico-commerciale).

ENTITA’ CONTRIBUTO – Contributo a fondo perduto fino a un massimo
di 50.000 euro (fino al 50% della spesa) per progetti di
soggetti singoli; 80.000 euro (60% della spesa) per progetti di
cooperazione non formalizzata; 140.000 euro (60% della spesa)
per progetti di cooperazione formalizzata.

DOMANDE DALL’11 SETTEMBRE – Le domande si possono presentare
dall’11 settembre all’11 ottobre 2017 e la valutazione si
concludera’ entro dicembre. x

‘RALLY MILANO SHOW': UNO SPETTACOLO TRA LA GENTE

“Il ‘Milano Rally Show’ e’ stato un
grande spettacolo, e’ stato un Rally tra la gente, che ha riunito
tutti gli appassionati dei motori in una due giorni davvero
emozionante all’insegna dello sport, del divertimento, ma anche
del rispetto per l’ambiente”.

Lo ha detto il vicepresidente di Regione Lombardia e Assessore
alla Casa, Housing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle
imprese Fabrizio Sala, al termine del Milano Rally Show, che e’
stato vinto da Luca Pedersoli con Anna Tomasi, mentre Alessandro
Perico con Mauro Turati si sono aggiudicati il Mastershow, e
Marco Superti e Geronimo La Russa hanno vinto per la categoria
storiche. L’iniziativa, ideata da Beniamino Lo Presti, e’
realizzata da Milano Rally Show in collaborazione con Arexpo e
con il patrocinio di Regione Lombardia, Comune di Milano,
Automobile Club di Pavia e di Milano.

UN RALLY DI PASSIONE -“E’ stato un Rally di passione – ha
sottolineato il vice presidente -, passione per la nostra citta’,
per la nostra regione e per le sue bellezze. Vedere il Parco
Experience e l’Albero della vita illuminarsi durante la gara
‘Mastershow’ e’ stata per tutti gli spettatori un’esperienza
unica, per non parlare della prova speciale al Castello
Sforzesco, o delle soste in Piazza Citta’ di Lombardia e in
Piazza Duomo”.

GARANTITA MASSIMA SICUREZZA – “Siamo stati nel cuore della citta’
– ha concluso Sala -, toccando piu’ punti d’interesse, dando la
massima priorita’ alla sicurezza. Un plauso a questo proposito
voglio rivolgere agli uomini della Polizia Locale del Comune di
Milano e a tutti gli operatori che hanno garantito, con grande
serieta’ e professionalita’, la perfetta riuscita di questa
straordinaria manifestazione”.

x