TRA USA E LOMBARDIA RELAZIONE SPECIALE

“La relazione della Lombardia con gli Stati Uniti e’ una relazione speciale. I dati provvisori del 2017 mostrano un incremento generale dell’interscambio rispetto al biennio precedente. E’ un rapporto che vogliamo continuare a coltivare”.

Lo ha detto il vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala che, insieme al presidente Maroni, ha incontrato oggi al 35esimo piano di Palazzo Lombardia il nuovo console generale degli Stati Uniti a Milano, Elizabeth Lee Martinez, insieme al console agli Affari politici ed economici John Crosby.

PROMUOVIAMO WORLD MANUFACTURING FORUM – “Abbiamo relazioni e contatti – ha proseguito il vicepresidente – con molte regioni nel mondo, anche negli Stati Uniti. Il prossimo anno avremo nuovamente in Lombardia il World Manufacturing Forum ed e’

importante promuovere all’estero anche questa realta’, perche’ e’

fondamentale investire e individuare investimenti, oltre che in altri settori, anche nella manifattura, soprattutto quella avanzata”.

SCORSA PRIMAVERA MISSIONE IN CALIFORNIA – “La scorsa primavera insieme al presidente Maroni – ha concluso  Sala – abbiamo condotto una missione istituzionale nella Silicon Valley, in California. Un territorio che ha l’innovazione nel proprio Dna proprio come la Lombardia, Regione che oggi investe piu’ che mai nella ricerca e nello sviluppo e che vuole arrivare nel 2018 a investire in questo campo il 3% del Pil, al livello non delle regioni, ma dei Paesi piu’ avanzati”.

PARCO DI MONZA

“La Giunta regionale ha approvato l’Accordo di Programma per la valorizzazione del Parco e della Villa Reale di Monza, che prevede la costituzione di una proprieta’ indivisa per il comparto, su una superficie di

7.326.116 metri quadri, tra Regione, Comune di Monza e Comune di Milano. Ciascuno di questi soggetti avra’ un terzo della proprieta’”.

Lo ha detto il vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala durante la consueta conferenza del ‘dopo – giunta’.

PREVISTI 55 MILIONI OLTRE AI 15 PER IL GP DI FORMULA 1 – “L’Accordo di Programma – ha spiegato il vice presidente Fabrizio Sala – prevede l’investimento di 55 milioni di euro sul comparto, che si aggiungono ai 15 milioni stanziati per il salvataggio del Gran Premio d’Italia di Formula 1”.

PER LA PRIMA FASE 23 MILIONI DI INTERVENTI – “Questo investimento – ha proseguito il vicepresidente Sala – e’ diviso in due fasi. Nella prima fase 23 milioni di euro sono destinati a interventi prioritari e ad assicurare l’avvio dei progetti di recupero e valorizzazione con la definizione e approvazione del relativo masterplan”.

32 MILIONI PER FASE 2, IN DEFINIZIONE MACRO INTERVENTI – “Ci sono poi 32 milioni di euro per la seconda fase, la ‘sezione programmatica’ che e’ in via di definizione in quanto ai macro interventi”, ha detto ancora il vice presidente Sala.

“Investiamo sull’attrattivita’ – ha concluso il vice presidente di Regione Lombardia – perche’ vogliamo che la Brianza sia sempre piu’ terra di opportunita’ a livello internazionale”.

ABBONAMENTO MUSEI CRESCIUTO DI OLTRE 50% IN UN ANNO

“L’Abbonamento Musei Lombardia Milano e’

stata una sfida vinta, ci abbiamo creduto sin dall’inizio e, insieme a noi, ha dato il suo piu’ ampio sostegno anche l’assessore regionale all’Economia, Crescita e Semplificazione Massimo Garavaglia. E’ un successo continuo in termini di abbonamenti venduti e di apprezzamento da parte di chi l’acquista”.

Lo ha sottolineato l’assessore regionale alle Culture, Identita’

e Autonomie della Regione Lombardia Cristina Cappellini intervenuta alla chiusura dei lavori dell’evento ‘ricoconosciLO2017′ in cui sono stati consegnati riconoscimenti a Musei e Raccolte museali della Lombardia.

OLTRE 16.000 TESSERE VENDUTE DA GENNAIO A OGGI – “Le vendite da gennaio ad oggi dell’abbonamento – ha rimarcato l’assessore Cappellini – sono state oltre 16.000, con un incremento del 59% rispetto allo stesso periodo del 2016. Complessivamente dall’inizio del progetto, nel maggio 2015, sono state vendute oltre 40.000 tessere”.

IN CRESCITA DI OLTRE IL 70% LE VISITE – “Per quanto riguarda le visite, da gennaio a ottobre 2017 – ha detto ancora l’assessore

– sono state circa 83.000 (+ 74% rispetto al 2016) e il totale da maggio 2015 e’ di oltre 150.000”.

“Questo successo – ha detto ancora l’assessore Cappellini – ci sprona a fare sempre di piu’, in modo condiviso, e con la diretta partecipazione dei territori. E’ evidente come ormai Regione Lombardia sia un modello a livello nazionale anche per quanto riguarda il sistema museale”.

RICONOSCIMENTI AI MUSEI LOMBARDI – Al termine della giornata di lavori, l’assessore Cappellini ha consegnato targhe e attestati a Raccolte museali e Musei, riconosciuti in Lombardia.

Ecco l’elenco dei premiati, suddivisi per provincia.

Provincia di Bergamo:

Museo Alpino di Bergamo (Raccolta Museale); Museo del tessile ‘Martinelli Ginetto'(Raccolta Museale) di Leffe.

Provincia di Brescia:

Raccolta museale ‘Battista Maffessoli’, di Capo di Ponte; Collezione Paolo VI – Arte contemporanea (Museo) di Concesio; Museo MuSa, Salo’; ‘Museo della guerra bianca in Adamello’ (Temu’); Museo della carta di Toscolano Maderno.

Provincia di Como:

‘Museo della Fine della Guerra’ di Dongo; Museo d’Arte Sacra di Sca’ria, Alta valle d’Intelvi; Raccolta museale ”Antiquarium ‘Luigi Mario Belloni e Mariuccia Zecchinelli’, di Tremezzina.

Provincia di Cremona:

Museo Civico Archeologico ‘Aquaria’ di Soncino.

Provincia di Lodi:

Museo ‘Ettore Archinti’ (Raccolta museale) di Lodi.

Provincia di Mantova:

Civica raccolta d’arte moderna (Raccolta museale) di Medole; Museo del Po di Revere; Museo della Seconda Guerra mondiale e del fiume Po di Sermide e Felonica;

Provincia di Milano:

Gallerie d’Italia di piazza della Scala Milano; Museo La Triennale di Milano; Museo delle Culture (Mudec) Area ex Ansaldo di Milano; Museo del Novecento di Milano; Museo Societa’ per le Belle Arti ed Esposizione Permanente di Milano; Museo Fondazione Dario Mellone (Raccolta museale) di Busto Garolfo.

Provincia di Monza e Brianza:

Musei Civici di Monza;

Must (Museo del Territorio Vimercatese) di Vimercate.

Provincia di Pavia:

Museo d’Arte contemporanea di Zavattarello.

Provincia di Varese:

Centro Documentale Frontiera Nord ‘Linea Cadorna’ (Raccolta

museale) di Cassano Valcuvia;

Parco e Museo del Volo di Volandia di Somma Lombardo.

OPEN DAY MAESTRI DI SCI

L’assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia Antonio Rossi interverra’ domani, martedi’ 28 novembre, alla conferenza stampa di presentazione dell”Open day 2017′ dell’Associazione Maestri Sci Italiani della Regione Lombardia che interessa sci alpino, sci nordico, telemark e snowboard dai 4 anni in su.

– ore 11, Palazzo Pirelli (via Fabio Filzi, 22 – Milano), sala Pirelli.

‘OMERO E L’ILIADE’

Il vice presidente di Regione Lombardia e assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala, insieme all’assessore regionale alle Culture, Identita’ e Autonomie Cristina Cappellini, partecipera’ domani, martedi’ 28 novembre, alla conferenza stampa di presentazione dello spettacolo ‘Omero e l’Iliade’, scritto, diretto e interpretato da Massimiliano Finazzer Flory.

– ore 11.30, Palazzo Pirelli (via Fabio Filzi, 22 – Milano), Sala Gonfalone, primo piano.

UNESCO, PUNTIAMO A RICONOSCIMENTO PATRIMONIO ALIMENTARE ALPINO

“Puntiamo alla candidatura Unesco del patrimonio alimentare alpino, uno dei progetti che si incrocia con Eusalp, la Macro Regione Alpina, e che per la sua transnazionalita’ consolida e rafforza quanto Regione Lombardia sta facendo in ambito internazionale per la promozione e valorizzazione dei suoi beni riconosciuti come patrimonio dell’Umanita’”.

Lo ha confermato l’assessore alle Culture, Identita’ e Autonomie della Regione Lombardia Cristina Cappellini intervenuta alla serata in suo onore organizzata dall’Accademia del , a conclusione di una tappa valtellinese di ‘Culture in Cammino’ che si e’ incentrata sulla visita di Tresivio e dei suoi gioielli artistici e architettonici, a partire dal Santuario della Santa Casa Lauretana, la seconda del genere in Italia.

I PRESENTI – Erano presenti il prefetto Mario Eugenio Scalia, il Questore Gerardo Acquaviva, il presidente della Provincia di Sondrio Luca Della Bitta, il sindaco di Teglio Elio Moretti, Cassiano Luminati, presidente del Polo Poschiavo, Flavio Bottoni, presidente dell’Accademia del Pizzocchero di Teglio e la madrina dell’evento Daniela Cuzzolin Oberosler, socia dell’Accademia.

IDENTITA’ DEI TERRITORI – “Sin dal nostro insediamento nel 2013

– ha continuato l’assessore Cappellini – abbiamo scelto di valorizzare le specificita’ dei territori lombardi, ricchi di storia, tradizioni, paesaggi e lingue locali che costituiscono elementi identitari, cosi’ come i tesori enogastronomici che rendono unica la Lombardia anche in questo specifico ambito”.

COLLABORAZIONI INTERNAZIONALI – “Siamo la regione italiana con il maggior numero di beni Unesco – ha ricordato l’assessore – e nel caso del patrimonio alimentare alpino determinante e’ stato il contributo di idee e progettualita’ offerto dalla Valposchiavo, a testimonianza dell’intensa e vivace attivita’ di collaborazione che stiamo portando avanti con la Svizzera e i suoi Cantoni. Una iniziativa che coinvolge anche tante regioni e tanti Stati europei, elemento che contribuisce a conferire valore alla nostra candidatura”.

I VALORI DELLE COMUNITA’ – “La storIa delle comunita’ che hanno tramandato determinati valori, i ‘saper fare’, le preparazioni dei prodotti tipici, i modi di vivere la convivialita’, sono il nostro filo conduttore”, ha rimarcato Cappellini che, davanti ai componenti dell’Accademia del Pizzocchero ha descritto, tra i tanti progetti messi in campo dal suo assessorato, la ‘Festa de lo Pan ner’, l’iniziativa che, giunta alla sua seconda edizione, ha permesso di far rivivere antichi forni della Valtellina e della Valcamonica, ma anche in Val d’Aosta e in Piemonte, in cui sono stati cotti pani di segale, simbolo di storia e tradizione.

LA SANTA CASA LAURETANA DI TRESIVIO – L’assessore Cappellini a Tresivio ha ammirato, oltre alla chiesetta di San Tomaso e alla chiesa parrocchiale, il Santuario della Santa Casa Lauretana, collocato tra i vigneti del colle di Tronchedo e a poca distanza da Sondrio, meta di devozione da tutta la Valtellina e tra gli edifici di culto piu’ imponenti della valle.

Realizzato tra il 1646 e il 1790 in posizione sopraelevata, ospita al suo interno il piccolo tempio raffigurante la Santa Casa, costruito nel 1701 con esplicito riferimento al modello del santuario di Loreto: e’ una piccola cappella con due ingressi laterali di piccole dimensioni, coperta da una volta affrescata con un cielo stellato. In una nicchia e’ conservata la Madonna Nera, accompagnata da ori, lampade e candelabri preziosi. La collocazione del santuario e’ stata causa di numerosi problemi strutturali per una serie di inconvenienti statici che hanno richiesto diversi interventi di consolidamento, l’ultimo dei quali concluso nel 2011.

PRESENTAZIONE GUIDA VINPLUS 2018

Il presidente di Regione Lombardia Roberto maroni, il vice presidente di Regione Lombardia e assessore con le deleghe alla Casa, Housing Sociale, Expo 2015 e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala e l’assessore all’Agricoltura Gianni Fava parteciperanno domani, lunedi’ 27 novembre, alla presentazione della Guida Vinplus 2018.

Ore 14.30, Hotel The Westin Palace – Sala Verdi (piazza Repubblica, 20 – Milano).